Gualtieri “Misure anti Covid efficaci per risollevare l’economia”

News Italpress

ROMA (ITALPRESS) – "Le misure prese hanno permesso interventi con risorse maggiori e con percentuali superiori alla media; ci sono stati sicuramente dei ritardi, come l'erogazione della cassa integrazione, ma pensiamo che le misure prese dal Governo in fatto di politica economica – grazie anche agli italiani che hanno rispettato le misure di contenimento del virus – siano state efficaci e che abbiano contribuito ai risultati positivi che stiamo vedendo tanto che il terzo trimestre sar√† molto buono con uno scenario che potrebbe essere rivisto in meglio". Non nasconde la propria soddisfazione Roberto Gualtieri, ministro dell'Economia e delle Finanze, nel corso del convegno di presentazione del rapporto del Centro Studi Confindustria "Un cambio di paradigma per l'economia italiana: gli scenari di politica economica" nel quale √® intervenuto per una panoramica sulla situazione economica italiana. Uno scenario che, inevitabilmente, risente ancora della crisi legata all'epidemia di Covid-19 ma che fa registrare segnali pi√Ļ confortanti rispetto alle stime precedenti. Tema centrale della questione, per√≤, √® quello del debito pubblico, destinato a crescere proprio per effetto della pandemia e sul quale il Governo, come sottolineato da Gualtieri, sta gi√† lavorando. "Puntiamo ad avere un percorso di decrescita del debito che sia credibile", ha sottolineato evidenziando come l'obiettivo sia quello di riportarlo "sotto i dati pre-Covid". Una questione particolarmente rilevante e sulla quale si √® soffermato in maniera particolare anche Carlo Bonomi, presidente di Confindustria. "Ci stiamo indebitando e chiederemo di pagare l'ultima rata a qualcuno che non √® ancora nato, le future generazioni ci stanno prestando i soldi e questo ci pone davanti a una responsabilit√† storica", sono state le sue parole. Proprio per questo assume particolare importanza il fondo Next Generation UE che, nelle parole di Bonomi, sar√† fondamentale per "cambiare il Paese. Questa √® la vera sfida che abbiamo davanti. Dobbiamo selezionare interventi e metterli a terra", ha concluso il presidente di Confindustria sottolineando come ci sia bisogno di confronto con il Governo e di una visione chiara degli obiettivi da raggiungere. (ITALPRESS). spf/fsc/red 10-Ott-20 16:11

Condividi!