In arrivo tredicesime più leggere a causa del Covid

News Italpress

ROMA (ITALPRESS) – Nei prossimi giorni sarà la stragrande maggioranza dei pensionati a riceverla sul proprio conto corrente. Nel giro di qualche settimana verrà poi erogata anche ai dipendenti privati e a quelli pubblici. E' la tredicesima mensilità che quest'anno arriverà nei portafogli di 16 milioni di pensionati e di 18 milioni di lavoratori dipendenti. L'importo complessivo di queste 34 milioni di gratifiche natalizie ammonterà a 30 miliardi, 3 miliardi in meno rispetto alla somma pagata l'anno scorso. A dirlo è l'Ufficio studi della CGIA. "Il Covid, purtroppo, ha alleggerito le tredicesime di tanti dipendenti del settore privato", afferma il coordinatore dell'Ufficio studi Paolo Zabeo. "Dall'inizio dell'emergenza, infatti, almeno 6,6 milioni di lavoratori sono finiti in cassa integrazione e molti di questi a zero ore. Questa situazione non ha consentito a tante persone di maturare il rateo mensile che definisce economicamente la gratifica, alleggerendone quindi l'importo finale di circa 100 euro per ogni mese di indennità ricevuta". Anche il fisco potrà "festeggiare", visto che da questi pagamenti incasserà ben 10,4 miliardi di ritenute Irpef. A livello territoriale la regione che presenta il più alto numero di percettori della tredicesima mensilità è la Lombardia con quasi 6,2 milioni di persone interessate, mentre all'opposto la Valle d'Aosta con 77 mila. (ITALPRESS). ads/com 28-Nov-20 19:19

Condividi!