Mes, Crimi “Riforma non ci piace ma è un modo per guardare al futuro”

1 minuto di lettura

ROMA (ITALPRESS) – "Il Mes è uno strumento anacronistico che non ha funzionato, se abbiamo dovuto trovare altri strumenti per le crisi vuol dire che non era adeguato. La riforma non ci piace ma mentre a dicembre del 2019 potevamo permetterci di dire assolutamente no, ora siamo in una crisi pandemica che ha investito l'Europa e che ha dimostrato di mettere in campo nuove misure. Dobbiamo quindi guardare avanti, la riforma è un modo per chiudere un capitolo e parlare di futuro". Lo ha detto Vito Crimi, capo politico del M5S, intervistato da Lucia Annunziata a "Mezz'ora in più" su Raitre. "Sono convinto che mercoledì non ci saranno problemi di voto. Ma se qualcuno dovesse votare diversamente in dissenso dal gruppo parlamentare si assumerà la propria responsabilità", ha proseguito. (ITALPRESS). spf/sat/red 06-Dic-20 18:17

Lascia un commento

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articolo precedente

Coronavirus, 18.887 nuovi casi e 564 vittime in 24 ore

Articolo successivo

Covid, in Sicilia la Regione si prepara ai controlli negli aeroporti

0  0,00