Inchiesta amministrative Reggio Calabria, arrestato consigliere comunale

1 minuto di lettura

REGGIO CALABRIA (ITALPRESS) – Un consigliere comunale di Reggio Calabria e il presidente di uno dei seggi elettorali alle ultime amministrative sono stati posti agli arresti domiciliari a seguito delle indagini svolte dalla Digos reggina, con il coordinamento della Procura, che hanno riguardato lo svolgimento delle elezioni al Comune di Reggio Calabria del 20 e 21 settembre scorso, con contestazioni di plurime fattispecie di falsità in atto pubblico e reati elettorali. L'inchiesta avrebbe smascherato un "complesso meccanismo volto ad eludere la regolare manifestazione del voto". Sono in corso perquisizioni che riguardano i due arrestati e altri soggetti iscritti nel registro degli indagati. Le operazioni, a cura della Digos della Questura di Reggio Calabria, proseguono con l'esame del materiale elettorale già in sequestro e con l'analisi di quanto sequestrato in corso di perquisizione al fine di accertare ulteriori responsabili. L'ordinanza di applicazione della misura cautelare è stata emessa dal gip presso il Tribunale di Reggio Calabria ed eseguita dagli agenti della Questura, con il supporto del Compartimento Polizia Postale e delle Telecomunicazioni di Reggio Calabria e del Reparto Prevenzione Crimine Calabria. (ITALPRESS). ym/vbo/r 14-Dic-20 11:08

Lascia un commento

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articolo precedente

Coronavirus, Sala “non si cambi idea ogni giorno”

Articolo successivo

Il digitale a scuola, la Ministra Azzolina risponde online agli studenti

0  0,00