Morto Pierre Cardin, cambiò la storia della moda

2 minuti di lettura

ROMA (ITALPRESS) – E' morto all'età di 98 anni lo stilista Pierre Cardin, all'American Hospital di Neuilly, vicino a Parigi. L'annuncio della scomparsa è stato dato dalla famiglia. Con la sua morte scompare lo stilista che ha cambiato la storia della moda, contribuendo alla rinascita dell'haute couture nella Francia del dopoguerra. Visionario e pioniere del pret-a-porter, Pietro Costante Cardin nasce il 2 luglio del 1922 a Sant'Andrea di Barbarana, frazione del comune trevigiano di San Biagio di Callalta, da una famiglia di facoltosi proprietari terrieri e mercanti finiti in povertà dopo la prima guerra mondiale. Proprio la miseria spinse i genitori di Pietro a trasferirsi in Francia nel 1924. Nel 1936 il quattordicenne Pietro (il cui nome era ormai stato francesizzato in Pierre) iniziò l'apprendistato presso un sarto a Saint-Étienne. Nel 1945 giunse a Parigi lavorando prima da Jeanne Paquin e poi da Elsa Schiaparelli. Primo sarto della maison Christian Dior durante la sua apertura nel 1947 (dopo essere stato rifiutato da Cristóbal Balenciaga), fu partecipe del successo del maestro che definì il New Look. Nel 1950 fondò la sua casa di moda, cimentandosi poi con l'alta moda nel 1953. Cardin è noto per il suo stile d'avanguardia ispirato all'era spaziale. Preferisce forme e motivi geometrici spesso ignorando le forme femminili. Progredì nella moda unisex, qualche volta sperimentale e non sempre pratica. Nel 1959 Cardin è stato il primo stilista ad aprire in Giappone un negozio d'alta moda. Nel 1981 acquistò i ristoranti Maxim's e in breve tempo aprì filiali a New York, Londra e a Pechino nel 1983. (ITALPRESS). ads/red 29-Dic-20 14:01

Lascia un commento

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articolo precedente

Aspi e Politecnico Milano per autostrade digitali di nuova generazione

Articolo successivo

Amadeus annuncia “Ibrahimovic ospite fisso al Festival di Sanremo”

0  0,00