/

GF Vip Antonella Elia “pagata per fare la cattiva”: cachet stellare

1 minuto di lettura

Antonella Elia è così ‘cattiva’ oppure recita un ruolo? E soprattutto, ammesso e non concesso che appositamente vesta i panni della donna ‘perfida’, quanto guadagna al Grande Fratello Vip in qualità di opinionista ‘malefica’? A fare i conti in tasca alla soubrette 57enne ci ha pensato Roberto Alessi, direttore di Novella 2000.

Il giornalista ha snocciolato dei numeri circa il cachet della Elia, sostenendo inoltre che il suo modo corrosivo di affrontare alcune situazioni relative al reality Mediaset (vedere ad esempio il tanto discusso confronto con Samantha De Grenet) sarebbe dettato più da esigenze televisive che dalla sua vera natura.

Alessi descrive Antonella come “una donna a modo” al di fuori del contesto del piccolo schermo. Dunque ben differente da quel che invece traspare al Grande Fratello Vip 5 dove è stata, sempre citando il giornalista, “così crudele, cattiva”. Il direttore di Novella 2000 è quindi convinto che dietro al cinismo di Antonella si nasconda dell’altro. Vale a dire un corposo cachet. “Mi dicono, spero per la Elia, che sia vero, ‘Prende 15mila euro a puntata per fare la cattiva’. Se li guadagna tutti fino all’ultimo centesimo”, conclude.

Lascia un commento

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articolo precedente

Salento, tartarughe appena nate corrono verso il mare

Articolo successivo

Napoli in extremis con Udinese, vincono Lazio e Verona

0  0,00