Conte alla Camera “Adesso si volta pagina”

2 minuti di lettura

ROMA (ITALPRESS) – "C'era bisogno adesso di una crisi? No, e abbiamo fatto il possibile per evitarla. Ha provocato una ferita nella maggioranza e profondo sgomento nel Paese. Ora non si può tornare indietro, non si può recuperare la fiducia, adesso si volta pagina, serve un Governo coeso". Lo ha detto il premier, Giuseppe Conte, nel corso del suo intervento alla Camera per le sue comunicazioni sulla crisi di Governo. "All'inizio di questa esperienza di governo prefigurai in quest'Aula un chiaro progetto politico per il Paese, precisai che il programma non si risolveva in una mera elencazione di proposte eterogenee e in una sterile sommatoria delle posizioni assunte dalle forze politiche di maggioranza. Ero consapevole che eravamo provenienti da storie e culture di diversa estrazione che in passato si erano contrapposte e poteva nascere solo sulla base diel convinto ancoraggio ai valori costituzionali e la solida vocazione europeista del nostro paese", ha aggiunto. "Questa maggioranza ha dimostrato grande responsabilità raggiungendo anche con fatica convergenza di vedute e risolutezza di azione, anche nei passaggi più critici", ha spiegato Conte, per il quale "l'azione riformatrice del Governo si è scontrata con l'uragano della pandemia". E proprio sull'emergenza coronavirus, il premier ha difeso l'azione del Governo: "Il Governo va a testa alta, ma non per arroganza, non pensiamo di non avere fatto errori, ma abbiamo agito sempre nell'interesse del Paese". (ITALPRESS). tan/sat/red 18-Gen-21 12:42

Lascia un commento

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articolo precedente

Pandemia portaci via: il Paese non va e la sensazione è brutta

Articolo successivo

Banca Sistema, nel 2020 volumi factoring a quota 3,1 miliardi

0  0,00