Ecco la Ducati 2021, Dall’Igna “Ci manca poco per giocarci il titolo”

2 minuti di lettura

ROMA (ITALPRESS) – La Ducati ufficiale si mostra al grande pubblico in vista del Mondiale 2021 di MotoGP. Sono state scoperte le livree – caratterizzate da un forte tono di colore rosso – delle nuove Desmosedici sulle quali saranno protagonisti Jack Miller (numero 43) e Francesco Bagnaia (numero 63), sostituendo di fatto Andrea Dovizioso e Danilo Petrucci. L'azienda di Borgo Panigale proverà a riscattare un 2020 agrodolce con i nuovi piloti e Luigi Dall'Igna, direttore generale della Ducati, non nasconde le ambizioni. "Ci sono dei componenti congelati che dovranno essere uguali all'anno scorso, mentre nell'aereodinamica c'è un lavoro che punta a farci arrivare pronti al Mondiale. Non sarà la miglior moto della griglia, ma ci permetterà di ottenere dei risultati importanti. Manca veramente poco a Miller e Bagnaia per giocarsi il Mondiale". Sulle qualità dei due piloti ufficiali: "Miller secondo me ha un talento incredibile – prosegue – ha fatto un finale di stagione pazzesco. Nelle ultime gare non ha sbagliato assolutamente nulla: può giocarsi il titolo, ma alcune volte è meglio accontentarsi che rischiare troppo. Bagnaia invece sa portare al limite la gomma davanti come in pochi riescono a fare. Il nostro obiettivo è far divertire tutti i ducatisti del mondo". E anche i due piloti sognano in grande. "Far parte nuovamente del team Ducati per me è un onore – confessa Miller – Faremo del nostro meglio per portare a casa il campionato, sono passati troppi anni dall'ultimo titolo". "Il potenziale della moto è alto, spero di riuscire a sfruttarlo – dice dal canto suo Bagnaia – Quando sei un bambino sogni sempre di salire in sella a una Ducati: ha un grande fascino che altre moto non hanno e poi è un marchio italiano. Ora ho la fortuna di essere nel team ufficiale, è il massimo che potessi chiedere". (ITALPRESS). spf/glb/red 09-Feb-21 17:05

Lascia un commento

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articolo precedente

Sanremo, Amadeus “Festival difficile ma dobbiamo regalare gioia”

Articolo successivo

Berlusconi “Governo durerà il tempo necessario, faremo la nostra parte”

0  0,00