Tlc: Rete unica, Vestager smentisce il via libera di Bruxelles

1 minuto di lettura

ROMA (ITALPRESS) – In merito all'integrazione fra Tim e Open Fiber per la creazione della Rete unica di telecomunicazioni a livello nazionale, la commissaria europea per l'agenda digitale Margrethe Vestager, rispondendo a una specifica domanda di Key4biz, ha precisato che non c'è stato alcun via libera da parte della Commissione Ue non essendone noti i contorni. Vestager ha quindi precisato che l'operazione dovrà essere valutata sotto due punti di vista. Il primo è quello concorrenziale, per il quale la Commissione sta seguendo attentamente gli sviluppi della vicenda Tim-Open Fiber. Il secondo è quello regolamentare, a proposito del quale, la commissaria ha ricordato che il nuovo Codice Europeo, che avrebbe dovuto essere recepito a livello nazionale entro lo scorso 21 dicembre, ha l'obiettivo di assicurare che i mercati delle telecomunicazioni forniscano a cittadini e aziende i benefici della concorrenza, di una maggiore scelta, di prezzi convenienti e l'accesso a reti e servizi ad altissima capacità. (ITALPRESS). ads/r 15-Feb-21 14:59

Lascia un commento

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articolo precedente

Salvini “Basta allarmismi, sicuramente ci sarà un cambio di marcia”

Articolo successivo

Coronavirus, per Iss rafforzare misure contro variante inglese

0  0,00