Generali Italia, con “Attiva Commercio” sostegno alle Pmi

4 minuti di lettura

MILANO (ITALPRESS) – Generali Italia dà il via ad Attiva Commercio, la prima nuova soluzione del 2021, dedicata proprio al sostegno delle micro-imprese del commercio. Protegge attività, persone, patrimonio e dati e mette a disposizione del piccolo imprenditore l'offerta e la consulenza "Partner di Vita" di Generali con più prevenzione, assistenza, servizi e digitale: dalla protezione per la "consegna a domicilio" al pronto intervento per interruzione attività; dalla cyber security per l'e-commerce al ripristino degli archivi digitali fino al pronto avvocato. Con Attiva Commercio l'imprenditore potrà avere un unico contratto per più sedi e punti vendita; personalizzabile, combinando garanzie e servizi per una soluzione specifica per settore, contesto, obiettivi; 100% digitale, controllando tutto comodamente dall'Area Clienti Generali o dall'app MyGenerali; veloce, attivando i servizi inclusi secondo necessità 365 giorni l'anno/h24; accessibile, con la possibilità di costruire le proprie coperture a partire da 40 euro al mese. Ai nuovi clienti, con Attiva Commercio, Generali Italia offre fino a tre mesi di copertura gratuita per le coperture sottoscritte entro il 31 maggio 2021. "Generali, con la solidità di 190 anni, oggi vuole essere sempre più vicina agli imprenditori per la ripresa economica e la stabilità del Paese. La prima soluzione di quest'anno, Attiva Commercio, è dedicata proprio al sostegno delle micro-imprese del commercio, centrali per il tessuto produttivo italiano – ha detto Marco Sesana, Country Manager & CEO of Generali Italia and Global Business Lines -. Diamo risposta alle priorità degli imprenditori di questo settore, tra i più colpiti dalla crisi, per ripartire velocemente e cogliere nuove opportunità. Il nostro modello per lo sviluppo delle imprese offre una consulenza capillare sul territorio e soluzioni con più prevenzione, assistenza, servizi e digitale; promuove una nuova cultura di impresa più sostenibile; accompagna il Made in Italy nel mondo proteggendo attività e lavoratori. Fare bene impresa oggi vuol dire esserci per generare futuro". "La soluzione Attiva Commercio ci ha permesso di focalizzarci in questo settore per proteggere gli asset dell'impresa, l'attività produttiva, le persone, il patrimonio e i dati. L'imprenditore al fianco dell'agente costruisce il programma di prevenzione, servizi e assistenza e lo aggiorna nel tempo in funzione delle sue priorità", ha spiegato Arianna Nardi, Head of marketing Generali Italia. "Attiva Commercio è una piattaforma che abilita servizi e garanzie che attraversano non soltanto la dimensione della protezione ma anche della prevenzione e dell'assistenza dell'attività. Questo percorso è alla base della costruzione di questa soluzione che coglie le esigenze di protezione attraverso una soluzione modulare, dalla protezione dell'azienda alla protezione del patrimonio e infine un modulo dedicato alla protezione digitale", ha detto Tommaso Ceccon, responsabile Danni Imprese Generali Italia, mentre Nando Pagnoncelli, amministratore delegato Ipsos Italia, ha sottolineato come "la semplificazione amministrativa e burocratica, l'attenzione al digitale, l'export ma anche e soprattutto il capitale umano siano gli elementi a cui le aziende prestano attenzione, ma dobbiamo tutti essere consapevoli che soprattutto le aziende più piccole non possono adeguarsi in modo inerziale a questi cambiamenti. Hanno bisogno di accompagnamento, di qualcuno che sia prossimo ai loro bisogni". (ITALPRESS). sat/red 04-Mar-21 14:05

Lascia un commento

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articolo precedente

10 mln telespettatori per seconda serata Sanremo, Amadeus “Orgoglioso”

Articolo successivo

M5S, Grillo “Conta il peso, non il numero dei ministeri”

0  0,00