antibiotico si paga di piu senza ricetta mefica farmaci insieme ad antibiotici levitra 5 mg costo viagra pfizer 50 mg online quando uscira li cialis generico acquistare cialis alla farmacia vaticana data vendita cialis generico cialis on line sito sicuro super kamagra generico farmaco levitra antibiotico senza ricetta per mal di denti lasix dosaggio gatto antibiotico generico per le ghinadole gola infimmae viagra 100mg erezione insuficiente posso prendere ogni giorno sert farmaci antidepressivi farmaco generico levitra qual è la dose giusta per prendere il cialis farmaci per ridurre adrenalina disfunzione erettile farmaci triciclici antidepressivi cialis originale caratteristiche costo levitra in farmacia italiana si puo acquistare cialis in internet siti sicuri acquisto viagra prezzo confezioni viagra antibiotico augmentin con ricetta quanto costa viagra generico in farmacia senza ricetta corriere viagra online consegna postale aklav antibiotico prezzo come si prende il cialis a che serve il farmaco lasix cialis vendita online disfunzione erettile farmaci ipertensione lasix compresse costo serve ricetta medica per comprare viagra vendita in contrassegno pillole di cialis brand in italia

Coronavirus, Meloni “Stop cashback e risorse a decreto su ristori”

2 minuti di lettura

ROMA (ITALPRESS) – "Fratelli d'Italia ha inviato una lettera al presidente del Consiglio Draghi per chiedere di approfondire e valutare senza pregiudizi una proposta seria e di buon senso: sospendere la misura del 'cashback' e di aggiungere queste risorse al prossimo decreto sui ristori". Lo scrive il presidente di Fratelli d'Italia, Giorgia Meloni, in un intervento sul Foglio. "In questo tempo è necessario concentrare tutte le risorse disponibili per sostenere i settori produttivi più colpiti dalla crisi – spiega Meloni- La CGIA di Mestre ha calcolato che nel 2020 il sistema produttivo italiano ha registrato un calo di fatturato complessivo di circa 423 miliardi. Per far fronte a questa situazione, il precedente Governo ha stanziato appena 11,3 miliardi come contributi diretti a fondo perduto e ha reputato opportuno stanziarne circa 5 sul 'cashback', provvedimento inutile per combattere l'evasione fiscale e criticato anche dalla BCE nelle osservazioni inviate all'allora ministro Gualtieri". "È assurdo – continua il leader di FDI- che davanti al perdurare dell'emergenza sanitaria, con imprese e partite IVA che chiudono, con cittadini che hanno perso o rischiano di perdere il loro posto di lavoro, il Governo abbia come priorità la lotta al contante e l'incentivazione dei pagamenti elettronici. Su questo Fratelli d'Italia aveva già presentato a gennaio al Senato una mozione, sottoscritta anche da esponenti di altri partiti che oggi fanno parte della nuova maggioranza, ma non ci è stata concessa la possibilità di discuterla in Aula prima della definizione del nuovo decreto ristori. Ci auguriamo che prevalga l'autorevolezza e la concretezza di Draghi e che sia possibile modificare un provvedimento sbagliato, usando tutte le risorse che abbiamo a disposizione per sostenere e mettere in sicurezza il tessuto produttivo italiano", conclude Giorgia Meloni. (ITALPRESS). pc/com 06-Mar-21 09:34

Italpress

Agenzia di Stampa

Lascia un commento

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articolo precedente

Tg Turismo – 6/03/2021

Articolo successivo

Cig, studio Uil “Nel 2020 buste paga alleggerite di 8,7 miliardi”

0  0,00