Doppietta Pasalic e gol Muriel, Atalanta batte Spezia 3-1

3 minuti di lettura

BERGAMO (ITALPRESS) – Quattro reti tutte nel secondo tempo, l'Atalanta ritrova il sorriso e infligge una punizione fin troppo severa a un buono Spezia. Al Gewiss Stadium la banda di Gasperini piega i liguri per 3-1 e riprende a vincere dopo lo stop contro l'Inter capolista. Missione compiuta con il minimo sforzo per gli orobici, che preservano per oe un'ora uno Zapata non al meglio e archiviano un test tutt'ao che banale dopo una prima frazione opaca. Agli uomini di Italiano, d'aonde, la personalità in questo campionato non è mai mancata, così come la fiducia nel proprio palleggio. Forse troppa, come dimostra al 18' il pasticcio del portiere Zoet, che sbaglia il disimpegno e permette a Ilicic di calciare dal limite: un salvataggio di Erlic evita guai alle Aquile, brave nell'annullare il secondo miglior attacco della Serie A in un primo tempo che ha visto gli ospiti costruire la più nitida palla-gol. Al 33' Verde illumina e serve Ricci, solamente un riflesso di Sportiello mantiene il risultato inchiodato sullo 0-0. L'atteggiamento della Dea, però, cambia in avvio di secondo tempo e un uno-due tra il 53' e il 55' indirizza l'esito della sfida. Ilicic rimedia a una serata storta indovinando l'assist per Pasalic, bravo nello spedire di piatto all'angolino dall'altezza del dischetto, poi è Muriel a sferrare il colpo del ko con un capolavoro. Il colombiano raccoglie al limite spalle alla porta, si gira in un baleno e infila a giro sotto l'incrocio più lontano con Zoet immobile. Muriel può lasciare il campo soddisfatto nella staffetta con il connazionale Zapata, subito in partita con l'assist del 3-0 firmato Pasalic: costa caro un pallone perso ingenuamente da Ricci, l'ex Milan non sbaglia a tu per tu col portiere e sigla la doppietta personale al 73'. Di qui al triplice fischio dell'arbitro Marini, l'Atalanta può permettersi di dosare le energie in vista della Champions pur rischiando qualcosa dopo il gol di Piccoli, attaccante classe 2001 di proprietà nerazzurra, all'82'. Per lo Spezia, invece, la testa è già a sabato prossimo con il cruciale scontro diretto col Cagliari. (ITALPRESS). spf/glb/red 12-Mar-21 22:39

Italpress

Agenzia di Stampa

Lascia un commento

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articolo precedente

Mondo sportivo plaude nomina Vezzali “Persona competente”

Articolo successivo

Tg Europa 13/3/2021

0  0,00