/

L’isola del Cinema presenta Isola Mondo

5 minuti di lettura

L’Isola del Cinema, l’evento di Cinema e Cultura che si svolge a Roma ogni estate da 25 anni nella location d’eccezione dell’Isola Tiberina, sbarca online sulla piattaforma di cinema MyMovies, per proporre al pubblico una nuova ed entusiasmante Edizione Speciale, dal sottotitolo “Riprendiamoci il Futuro”. Una esortazione a proiettarci oltre il momento storico che stiamo vivendo e le grandi difficoltà che abbiamo dovuto affrontare.

L’Isola del Cinema in questa Edizione Speciale, che si configura come un’anteprima della consueta versione estiva sulle rive del Tevere, sceglie ancora di più di puntare sui giovani e di raccogliere le energie accumulate per celebrare, dal 18 al 28 marzo, la passione per il Cinema e le altre Arti.

Così come descritto dall’immagine di quest’anno, nella visione del Presidente Giorgio Ginori, lo sguardo rivolto in avanti racconta una tensione proiettata al Futuro, che si esprime anche attraverso l’attenzione per l’Ambiente che ci circonda, da tutelare e proteggere, naturalmente in stretta collaborazione con i giovani.

E sarà proprio con un film dedicato a questo tema che aprirà il Festival, presentando in anteprima nazionale, per la sezione “Fuoco sul reale””, il documentario “Sustainable Nation”, del regista israeliano Micah Smith. In un mondo in cui l’acqua è la risorsa primaria, il docufilm racconta i tre progetti di tre israeliani che cercano di portare soluzioni idriche sostenibili ad un pianeta sempre più assetato. A partire dal proposito di un utilizzo più razionale dell’acqua, il lavoro di questo trio visionario mette in luce il ciclo che unisce cibo, energia e acqua, sottolineando come risolvere questa enorme sfida possa aiutare le persone a liberarsi da povertà e malattie, in un mondo in cui una persona su dieci non ha accesso all’acqua potabile sicura.

La rassegna cinematografica L’Isola del Cinema propone undici giorni di proiezioni in streaming di film italiani e stranieri, anticipate da contributi extra, come presentazioni, interviste e video messaggi di registi e attori, che verranno trasmessi su MyMovies, con accesso gratuito. La programmazione pone particolare attenzione al cinema italiano con una selezione di opere prime e seconde, documentari, cortometraggi, film internazionali. Gli omaggi ai Maestri del Cinema e la sezione dedicata al cinema breve contribuiscono ad arricchire il programma. A completare il calendario, gli incontri letterari, a cura di Cinema & Libri, che dal 2016 organizza le presentazioni letterarie de L’Isola del Cinema, e che anche quest’anno propone alcune novità editoriali presentate dagli Autori.

Prodotto dall’Associazione Culturale Amici di Trastevere, con il sostegno della Direzione Generale Cinema e Audiovisivo, della Regione Lazio, il progetto è realizzato con il Patrocinio dell’Ambasciata del Giappone, dell’Ambasciata del Brasile e dell’Ambasciata di Israele, in collaborazione con l’Associazione Italiana Giovani per l’Unesco, l’Istituto Giapponese di Cultura, il movimento Fridays for Future, l’Associazione Marevivo, Qubit, l’Associazione Culturale Romarteventi e l’Archivio Audiovisivo del Movimento Operaio e Democratico. Si ringrazia per l’attività di video editing Virtual Studio.

La rassegna cinematografica “L’Isola del Cinema” si svolge con il sostegno di Groupama Assicurazioni, Società che conferma il suo sostegno al Cinema e ai nuovi talenti, tornando al fianco dell’evento per il Premio Opera Prima e Seconda, in occasione dell’Edizione Speciale. Un connubio, quello tra Groupama Assicurazioni e L’Isola del Cinema che dura da ben dodici anni e si rinnova anche quest’anno, rappresentando un segnale importante per il sostegno al settore cinematografico, profondamente colpito dalla pandemia; una concreta azione di ripresa e una nuova visione di futuro, in cui cinema e imprese possano tornare a cooperare per la sostenibilità della Settima Arte e la valorizzazione delle sue opere.

Vittorio Zenardi

Innamorato della settima arte, mi laureo in Lettere all'Università degli Studi di Firenze con una tesi in Storia e Critica del Cinema. La passione per il giornalismo mi porta a Roma dove collaboro con riviste cartacee e testate online che mi permettono di diventare prima Critico cinematografico SNCCI poi giornalista. Seguo come inviato i maggiori Festival internazionali, ho fondato l’Associazione Italian Digital Revolution dove ricopro il ruolo di Membro del Consiglio Direttivo e Responsabile del Sito e dei Social Media.

Lascia un commento

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articolo precedente

AAMOD, PREMIO ZAVATTINI e PREMIO BOOKCIAK, AZIONE! ancora insieme per l’edizione 2021

Articolo successivo

La ristoratrice disperata contro l’Italia del “basta che me la cavo”

0  0,00