/

Da Firenze il drink LARGO9 di Veronica Costantino, bar manager di LargoNove

2 minuti di lettura

IL DRINK
Largo9 è il signature cocktail del nuovo locale fiorentino di cui Veronica Costantino è la bar manager e che ne racchiude un po’ l’essenza, caratterizzato da un gusto fresco, speziato, agrumato e botanico. Il corpo del drink si basa su una buona dose di Ginarte, miscelato con dell’acqua di cedro, uno sciroppo homemade di basilico e pepe rosa del Sichuan, che regala una leggera speziatura, una punta di limone, il tutto colmato dalla Scortese Pura Tonica Botanica, frutto di un mix di ingredienti inedito per un gusto deciso, all’insegna della naturalità, dell’italianità e dell’unicità. Una tonica, della trevigiana Bevande Futuriste, realizzata con aromi naturali di lemongrass, cardamomo nero, timo, estratto naturale di tè verde e chinino naturale, presente nella corteccia di china. Una tonica scelta dalla bartender 
per esaltare le note speziate e botaniche del drink e le botaniche presenti nel gin. La decorazione con germogli di aglio e un fiore edulo richiama i profumi e l’identità del locale, che nasce con due anime: il cocktail bar e la pizzeria gourmet con la direzione di Gabriele Dani, Tre Spicchi del Gambero Rosso.

DRINKLARGO9

BARTENDER: Veronica Costantino, bar manager di LargoNove a Firenze

INGREDIENTI:
50 ml Ginarte
20 ml Acqua di Cedro Nardini
15 ml succo di limone
10 ml sciroppo homemade di basilico e pepe rosa del Sichuan
Top Scortese Pura Tonica Botanica

Bicchiere: tumbler alto
Garnish: germogli di aglio e fiori eduli

PREPARAZIONE:
Per lo sciroppo homemade: portare a ebollizione del basilico fresco con del pepe rosa del Sichuan, aggiungere zucchero con rapporto 2:1 e lasciare raffreddare. Versare tutti gli ingredienti, tranne la Scortese Pura Tonica Botanica, in uno shaker, quindi shakerare energicamente e filtrare in un bicchiere tumbler alto. Versare delicatamente la Scortese Pura Tonica Botanica fino a riempire il bicchiere e decorare con germogli di aglio e fiori eduli.

Lascia un commento

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articolo precedente

Doppio Mertens, il Napoli vince 2-0 contro la Roma

Articolo successivo

Recovery Fund ed agricoltura digitale. Le scelte della Francia

0  0,00