UPS Healthcare espande network catena del freddo, nuova struttura a Roma

2 minuti di lettura

ROMA (ITALPRESS) – UPS ha annunciato l'avvio dei lavori di una nuova struttura logistica "Built to Suit" di 40.000 m2 a Roma, dedicata al settore healthcare e conforme agli standard GDP e GMP. L'inaugurazione è prevista per luglio 2022. Il sito includerà diversi ambienti a temperatura controllata validati per i prodotti healthcare che necessitano uno stoccaggio da -20°C, -80°C, da 2°C a 8°C e da 15°C a 25°C. La struttura supporterà i clienti specializzati in prodotti farmaceutici e dispositivi medicali in Italia. "Proseguiamo nell'espansione delle nostre eccellenti capacità relative alla catena del freddo per il mercato europeo" afferma Wes Wheeler, Presidente di UPS Healthcare. "La nuova struttura a Roma sarà al servizio della strategia di crescita dei nostri clienti healthcare in un paese che è tra i più importanti al mondo per la produzione farmaceutica. Se combinata con i servizi di consegna a temperatura controllata di UPS Healthcare, quest'ultima espansione sottolinea il ruolo chiave di UPS come importante attore sul mercato per la distribuzione e il trasporto end-to-end nella catena del freddo". "Il nostro know-how nella gestione delle spedizioni critiche healthcare, inclusi i vaccini COVID- 19, fa sì che sempre più clienti si rivolgano a noi per trovare le migliori soluzioni" sottolinea Kate Gutmann, Chief Sales and Solutions Officer di UPS e Senior Vice President di UPS Global Healthcare. "Stiamo facendo importanti investimenti nella catena del freddo a livello globale per continuare a essere leader di mercato in questo settore". Questa espansione fa seguito agli investimenti nelle strutture a Singapore, a Shanghai, in Australia e in diversi altri mercati chiave. Tra i recenti investimenti di UPS si annoverano una struttura all'avanguardia e conforme alle norme GMP a Birmingham (Regno Unito); il nuovo magazzino nella Repubblica Ceca; l'espansione del network a temperatura controllata e la "Freezer Farm" a Roermond (Paesi Bassi), e una seconda struttura conforme alle norme GMP vicino Varsavia (Polonia). UPS attualmente ha un network di 125 strutture in 34 paesi a livello internazionale, tutte conformi alle norme GMP e GDP. (ITALPRESS). abr/com 23-Mar-21 12:22

Italpress

Agenzia di Stampa

Lascia un commento

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articolo precedente

È Roma o una Magia di Piranesi?

Articolo successivo

“Allenarsi per il futuro”, libro con prefazione Ceo WindTre Hedberg

0  0,00