Al via le riprese del film “Gli Speciali” di Daniele Malavolta

2 minuti di lettura

Sono iniziate  a Roma le riprese del film “Gli speciali” diretto da Daniele Malavolta. Il film è una commedia d’azione di supereroi, in cui umorismo e citazioni metacinematografiche giocano un ruolo fondamentale.

L’opera si ispira al mondo dei comics e della serialità televisiva, da Umbrella Academy a The Boys, da The Thick a Lobo, da Spider Man a Batman, da The Maxx a Kick Ass, passando per il cinema sperimentale come Mister Freedom.

Gli Speciali racconta la storia di Max (Claudio Del Falco), un ex supereroe che ha ottenuto i suoi poteri dopo essersi sottoposto ad un vaccino sperimentale, ma una volta terminato il programma del governo, si ritrova senza lavoro. Un uomo fuori dal comune alle prese con una vita ordinaria e semplice, che fatica a pagare gli alimenti alla sua ex moglie e cerca, tra una disavventura e l’altra, di ricucire il difficile rapporto con la figlia Matilda (Asia Callegari). Trovato impiego presso una palestra, Max viene introdotto dal suo collega Manfredi (Luis Molteni) nel giro dei combattimenti clandestini, dove attirerà le ire di una banda di criminali capeggiata da Yuri (Gianluca Potenziani).

Il film è prodotto da Alberto De Venezia per Ipnotica Produzioni (La scelta Giusta, Karate man, Dillo al mare) e coprodotto da Giuseppe M. Andreani per Saturnia Pictures(Umbrella Sky, Le Grida del Silenzio, Safrom).

Gli speciali sarà distribuito sulle maggiori piattaforme digitali il prossimo settembre.

Nel cast figurano gli attori: Claudio Del Falco (MMA Love never dies, Karate man) nei panni di Max, Luis Molteni (Copperman, La leggenda del pianista sull’Oceano, La mia famiglia a soqquadro) nei panni di Manfredi, Martina Palladini (Umbrella Sky, Distretto di Polizia) interpreta Ester e Gianluca Potenziani (Dillo al mare, Karate Man) nel ruolo di Yuri. Completano il cast: Sebastiano Somma (Un caso di coscienza, Sospetti), Ivan Castiglione (I bastardi di Pizzofalcone, Squadra Antimafia), Gianni Lillo (I Matataranni, L’Allenatore nel pallone 2, Renata Fonte) e l’attore giapponese Hal Yamanouchi(Wolverine l’immortale, Hard night falling).

Vittorio Zenardi

Innamorato della settima arte, mi laureo in Lettere all'Università degli Studi di Firenze con una tesi in Storia e Critica del Cinema. La passione per il giornalismo mi porta a Roma dove collaboro con riviste cartacee e testate online che mi permettono di diventare prima Critico cinematografico SNCCI poi giornalista. Seguo come inviato i maggiori Festival internazionali, ho fondato l’Associazione Italian Digital Revolution dove ricopro il ruolo di Membro del Consiglio Direttivo e Responsabile del Sito e dei Social Media.

Lascia un commento

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articolo precedente

Unrae-Anfia-Federauto “ecobonus strutturale fino al 2026”

Articolo successivo

Prevenire è meglio che curare: vale anche per la manutenzione predittiva delle Grandi Opere Pubbliche?

0  0,00