Cannavaro “Pirlo è un patrimonio che va tutelato”

1 minuto di lettura

L'ex centrale della Juve: "Doppio errore se non lo riconfermassero" ROMA (ITALPRESS) – "Quando la Juve ha scelto Andrea sapeva benissimo che non aveva alcuna esperienza. Ed è logico che debba avere il suo tempo per maturare, anche nel rapporto con la squadra". A prendere le difese di Pirlo, alla vigilia del recupero tra Juventus e Napoli, è un doppio ex come Fabio Cannavaro, con cui il 'Maestro' ha condiviso la cavalcata mondiale del 2006 in Germania. "Ci sono ancora 30 punti in ballo dunque è giusto lasciare in sospeso il giudizio – spiega il tecnico dell'Evergrande, ex centrale bianconero, a 'La Gazzetta dello Sport' – E poi ha fatto cose buone, lanciando giovani e gestendo uno spogliatoio complicato, di gente che ha vinto tanto. Certo, alcune cose non funzionano, ha sbagliato: è un umano. A questo punto è un patrimonio che va tutelato. Del resto se la Juve non lo confermasse allora che lo ha scelto a fare l'estate scorsa? Sbaglierebbe due volte se ora si rimangiassero quella scelta. E poi non è che le colpe possono essere solo sue se i giocatori sbagliano in campo e anche fuori…". (ITALPRESS). mc/red 06-Apr-21 09:25

Lascia un commento

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articolo precedente

Coutinho operato ancora per una cisti meniscale

Articolo successivo

Tokyo2020: Corea del Nord non parteciperà per tutelare atleti da Covid

0  0,00