Llorente “Udinese ha tutto per diventare una squadra top”

2 minuti di lettura

Lo spagnolo, ex Juve: "Nove scudetti di fila grazie a mentalità" ROMA (ITALPRESS) – "Qui c'è una struttura incredibile e un modo di lavorare che non ti aspetti. Si pensa che l'Udinese sia una piccola squadra ma ha tutto per diventare una squadra top che può lottare per grandi obiettivi". Fernando Llorente è a dir poco entusiasta della sua esperienza con la maglia dell'Udinese guidata da Gotti. "Il mister ha una grande mentalità – assicura il 36enne attaccante spagnolo, ex Juve e Napoli – Sta facendo crescere la squadra che ha ampi margini di miglioramento anche perché giochiamo insieme solamente da un anno. Con il lavoro cresceremo ancora". A "Tiki Taka – La Repubblica del pallone", il talk show sportivo condotto da Piero Chiambretti, in onda in seconda serata su Italia 1, la punta di Pamplona torna anche sul difficile rapporto con Gattuso a Napoli: "Per me è stata una bellissima esperienza. Ho giocato poco ma la gente di Napoli ti entra nel cuore. Poi è chiaro che senza la fiducia dell'allenatore è difficile dimostrare qualcosa: ho bisogno di giocare per aumentare il livello delle mie prestazioni. L'importante è dare sempre il massimo. Ora ho avuto l'opportunità di Udine dove voglio fare bene". Sul perché non ha lasciato Napoli prima dello scorso gennaio: "Ho cercato di andare via prima ma una parte di me voleva cercare di ribaltare quella situazione e dimostrare il mio valore in una grande piazza come Napoli". Llorente, infine, si sofferma sulle difficoltà della Juventus: "Vista da fuori non penso sia cambiato molto a livello di società. Sono cambiati i risultati rispetto a quando giocavo io. La Juve sta vivendo anche un cambio generazionale, però vincere nove scudetti di fila è una cosa incredibile ed è potuto accadere solo grazie a un certo tipo di mentalità". (ITALPRESS). mc/com 06-Apr-21 09:51

Lascia un commento

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articolo precedente

Giorgi da’ forfait per stato febbrile al Wta di Charleston

Articolo successivo

Coutinho operato ancora per una cisti meniscale

0  0,00