Pirlo “Ho sbagliato tanto, ma rifarei tutto”

3 minuti di lettura

"Ci siamo posti l'obiettivo di vincere le ultime 10 partite e poi la Coppa Italia" TORINO (ITALPRESS) – "Ho sbagliato tante cose al primo anno, ma le rifarei tutte. Non è facile da esordiente perché ti butti a capofitto con le tue idee, gli errori mi serviranno per il futuro. Ho sbagliato come sbagliano tutti, ma ora posso trarre delle conclusioni". Lo ha detto l'allenatore della Juventus, Andrea Pirlo, al termine della vittoria contro il Napoli nello scontro diretto in chiave Champions per arrivare quantomeno tra le prime quattro: "Arrivare davanti diventa difficile, quindi ci siamo posti l'obiettivo di vincere queste ultime dieci partite per poi prepararci per la Coppa Italia – spiega il tecnico bianconero ai microfoni di Sky Sport – Potevamo andare avanti in Champions, purtroppo abbiamo mancato l'appuntamento ed è stato un brutto colpo, poi nelle settimane successive abbiamo perso col Benevento e questo ci ha estromesso dalla lotta per lo scudetto. Due delusioni grandi, alla Champions tenevamo tantissimo". La vittoria contro gli azzurri è un'ottima risposta dopo le difficoltà delle ultime settimane. "Abbiamo lasciato troppi punti per strada per via dell'atteggiamento in partite che potevano essere abbordabili. Invece, quando hai questo spirito, questa voglia di vincere, quando ti sacrifichi porti a casa i risultati. Oggi a volte non abbiamo sfruttato i contropiedi, in questo dovevamo fare meglio". Pirlo prova a spiegare i motivi alla base delle prestazioni negative: "Ho intrapreso il percorso da allenatore ad agosto cercando di inculcare un certo tipo di gioco, poi per tante vicissitudini non abbiamo potuto avere continuità. Abbiamo giocato alcune partite pensando che fosse tutto facile, invece sono quelle le partite che ti portano a perdere punti – sottolinea l'allenatore della Juventus – Come capita spesso non possiamo permetterci di mollare un attimo perché il campionato è insidioso e tutte le squadre sono preparate". Una battuta sul ritorno al gol di Dybala: "Quando hai un giocatore come Dybala a disposizione cerchi di farlo giocare il più possibile. Non lo abbiamo mai avuto, quando ti manca un giocatore così diventa difficile. Gli altri hanno fatto bene, ma lui è un valore aggiunto. Ha ancora un anno di contratto, speriamo di poterlo tenere", conclude. (ITALPRESS). spf/glb/red 07-Apr-21 21:19

Lascia un commento

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articolo precedente

Conte “Con più cinismo potevamo fare 5 o 6 gol”

Articolo successivo

Vaccino AstraZeneca, “uso preferenziale” per gli over 60

0  0,00