Morto Pasinato, un Mondiale e due Europei con l’Italvolley

1 minuto di lettura

Con Padova si è aggiudicato una Coppa Cev ROMA (ITALPRESS) – Lutto nel mondo della pallavolo: è morto a Padova a 52 anni appena compiuti, stroncato da un male incurabile, Michele Pasinato. Nato a Cittadella il 13 marzo 1969, Pasinato è tuttora il recordman di punti segnati nella regular season della massima serie del campionato italiano (7.031 punti in 280 partite, più di 300 punti in più del secondo in classifica). Nella classifica dei migliori per media punti per partita tra i top scorer del campionato italiano di A1 è secondo (dietro Andrea Zorzi). Nei playoff giocò poco a causa della sua militanza sempre in piccole società (Petrarca, Gabeca e Roma): solo 17 partite con ben 408 punti realizzati. Complessivamente realizzò 7.439 punti in 297 gare, meritandosi la sesta posizione in classifica generale; tra tutti fu comunque il secondo per media punti per partita dopo Zorzi. Fece parte della Nazionale (in cui ha giocato 256 volte) militando nella 'squadra del secolo' con cui partecipò alle Olimpiadi di Barcellona 1992, ai Mondiali 1998 a Tokyo (vincendo l'oro) e agli Europei del 1993 (Turku, oro) e 1995 (Atene, oro). A livello di club invece il suo palmares fu meno ricco (visto che militò a lungo in una società come il Petrarca Padova), ma vinse una coppa Cev nel 1994 con la squadra della sua città. (ITALPRESS). mc/red 08-Apr-21 13:20

Lascia un commento

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articolo precedente

Tg News – 8/4/2021

Articolo successivo

Zingaretti “Progetto ‘calcio sociale’ di Corviale simbolo di speranza”

0  0,00