Terracciano “La salvezza è un obiettivo troppo importante”

3 minuti di lettura

Il portiere della Fiorentina: "Con Atalanta ci faremo trovare pronti" FIRENZE (ITALPRESS) – Quella contro l'Atalanta "sarà una partita molto difficile ma molto importante. Affrontiamo un avversario sicuramente in un ottimo periodo che dura ormai da tre anni. Sappiamo le difficoltà che avremo domenica, pero' penso che ci faremo trovare pronti perché abbiamo comunque bisogno di fare punti a tutti i costi e sicuramente troveranno una squadra determinata". Lo ha detto il portiere viola Pietro Terracciano intervenuto nel corso di una diretta svoltasi sulla pagina ufficiale Instagram della Fiorentina. "Mi pare che abbiano il migliore attacco del campionato però queste sono statistiche che domenica non conteranno nulla, perché metteremo in campo tutto quello che abbiamo per portare avanti un percorso che abbiamo iniziato la settimana scorsa con il mister e dobbiamo continuare su quella strada lì – ha aggiunto Terracciano parlando ancora dell'Atalanta – Iachini? Si sa che caratterialmente pretende molto dai suoi giocatori, tatticamente è comunque uno che ti da' molto perché prepara benissimo le partite. Sta insistendo, è giusto che sia così, sta toccando oltre alle corde tattiche anche quelle motivazionali perché dobbiamo essere disponibili al 100% nei suoi confronti. Pensiamo che stiamo facendo il massimo in questo momento". E a chi gli ha chiesto cosa lo stesso Iachini abbia detto ai calciatori una volta tornato a sedersi sulla panchina viola, Terracciano ha risposto: "Bene o male conosceva gran parte del gruppo e penso che abbia ripreso dove più o meno aveva lasciato". Raggiungere la salvezza per la Fiorentina è un obiettivo "troppo importante – ha proseguito l'estremo difensore viola – Dispiace dover lottare per questa classifica, però ci troviamo lì e quindi non puoi fare a meno di essere determinato e lottare ogni partita indipendente da chi avremo davanti da adesso alla fine". L'assenza dei tifosi viola all'interno degli stadi, soprattutto del 'Franchi', "non ci ha aiutato, soprattutto avendo una squadra fondamentalmente giovane – ha concluso Terracciano – La carica che da' il pubblico a Firenze è diversa rispetto ad altri stadi ed è un fattore che comunque conta per noi. Ormai è brutto dirlo ma sembra quasi che ci siamo abituati al silenzio e non è normale, dispiace perché alla fine il motivo per cui noi facciamo questo lavoro è quello di dare gioia alla gente, coinvolgerla, e questo ci manca. Spero che al piu' presto tutto torni alla normalita' perché ne abbiamo bisogno noi ed anche loro". (ITALPRESS). lc/mc/red 08-Apr-21 14:47

Lascia un commento

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articolo precedente

Consumo di carne, IntercarneItalia: “Dall’UE un questionario tendenzioso”

Articolo successivo

Solinas-Musumeci “immunizzare subito le Isole per ripresa turismo”

0  0,00