Ramos “Ritiro? Lo vedo lontano, voglio ancora vincere”

1 minuto di lettura

"Sarà il mio corpo a dirmi basta ma quel momento non è arrivato" MADRID (SPAGNA) (ITALPRESS) – "Il giorno in cui non dovessi più avere l'ambizione di essere il migliore, a quel punto non varrebbe più la pena sottrarre del tempo alla famiglia. Il ritiro lo vedo lontano". In scadenza a fine stagione, a 35 anni Sergio Ramos si sente ancora un giocatore top e che sia ancora in bianco o con un'altra maglia, è deciso ad andare avanti. "Quando sarà il momento di dire basta, sarà il mio corpo a dirmelo ma quel momento non è arrivato – racconta nel sesto episodio del documentario che gli ha dedicato Amazon Prime Video – Il mio corpo sta rispondendo bene, mi prendo cura di me al millimetro e ho ancora voglia di competere e vincere. Arriverà poi il giorno in cui peserà di più la mia famiglia, magari potrei arrivare a un punto tale da prendermi uno o due anni di pausa ma non credo. Ho vinto tutto, potrei dire game over ma la mia mentalità me lo impedisce – prosegue Ramos – Ho in testa la quinta Champions, il Mondiale del 2022 e i Giochi di Tokyo. Credo di essermi guadagnato il diritto a decidere per me". (ITALPRESS). glb/red 09-Apr-21 13:16

Lascia un commento

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articolo precedente

Lewandowski “Giocherò ancora a lungo ad alti livelli”

Articolo successivo

Malinovskyi “A Firenze serve Atalanta aggressiva, niente spazi ai viola”

0  0,00