Ballardini “Corsa, intensità e personalità per affrontare la Juve”

2 minuti di lettura

"Abbiamo fatto bene finora ma conta quello che faremo da qui in avanti" GENOVA (ITALPRESS) – "Ci vuole tanta corsa, tanta attenzione, tanta intensità e l'essere smepre squadra in ogni momento della partita. E bisogna avere personalità". Davide Ballardini chiede tutto questo al suo Genoa in vista della trasferta di domani all'Allianz Stadium contro una Juventus già affrontata e messa in difficoltà in Coppa Italia. "Quella partita ci dimostrò che avevamo dietro a chi aveva giocato di più dei ragazzi altrettanto capaci, con qualità, ma domani è un'altra partita, è tutto diverso, perchè la Juventus ha motivazioni altissime come le abbiamo anche noi perchè quello che è stato fatto, è stato fatto bene, ha un valore e ce lo teniamo ma conta quello che faremo da qui in avanti. E domani bisognerà correre tanto per essere competitivi". Ballardini si aspetta "una partita bella, tirata, tecnicamente e agonisticamente piacevole. Loro sono reduci da una bella partita contro il Napoli, hanno i loro obiettivi e ci tengono a raggiungerli ma anche noi abbiamo il nostro obiettivo". Il fatto che la Juve abbia giocato mercoledì una gara dispendiosa, a detta del tecnico del Grifone, non condizionerà la sfida dell'Allianz Stadium. "Sono abituati a fare tante partite, hanno avuto tempo per recuperare e hanno una rosa straordinaria, con giocatori di una qualità elevatissima. Una partita come quella contro il Napoli ti dà energia, consapevolezza, sono certo che affronteremo una squadra in grande salute". Per quanto riguarda le scelte in avanti, Ballardini non si sbilancia. "Abbiamo attaccanti bravi che hanno certamente caratteristiche diverse l'uno dall'altro, ma chiunque gioca fa bene, abbiamo la fortuna di avere tanti ragazzi capaci". (ITALPRESS). glb/red 10-Apr-21 14:26

Lascia un commento

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articolo precedente

Gasperini “Da ora gare decisive per restare in corsa”

Articolo successivo

Fonseca “Il mio futuro adesso non conta. Infortuni? Si gioca troppo”

0  0,00