Il Torino vince a Udine, decide Belotti su rigore

2 minuti di lettura

Il Gallo torna al gol dopo due mesi. Terzo ko consecutivo per la squadra di Gotti. UDINE (ITALPRESS) – Belotti torna al gol in campionato dopo due mesi e regala tre punti d'oro al Torino in casa dell'Udinese. Gli uomini di Nicola passano per 1-0 con un rigore del "Gallo" alla Dacia Arena e allungano sul Cagliari terzultimo, impegnato in casa dell'Inter nel lunch match domenicale. È il terzo ko consecutivo, invece, per i friulani che restano a quota 33 punti nonostante un buon avvio. I padroni di casa dominano nel possesso palla (oltre il 65%) ma non riescono a rendersi pericolosi nel primo tempo nella prima mezz'ora di gara. È il Torino a costruire le chance più importanti: al 20' Belotti serve un cross al bacio per Sanabria che liscia di testa in tuffo. Dieci minuti più tardi, l'assist arriva dall'altra fascia: Rincon colpisce al volo di piatto, Becao è sulla traiettoria e devia sulla traversa. A questo punto suona la sveglia per i bianconeri con due lampi a stretto giro di posta. Il primo con la complicità di Buongiorno e Milinkovic-Savic (tra i pali al posto del positivo Sirigu), che rischiano la frittata con un malinteso e vengono graziati solamente da Molina. Poco dopo è De Paul a mettere sul fondo con un pregevole colpo da biliardo dal limite. A mettere in salita la partita dell'Udinese, però, è un'ingenuità di Arslan. Il centrocampista travolge Belotti sulla punizione di Verdi, il capitano del Toro si incarica del rigore e infila all'angolino con Musso immobile. Gli ospiti rischiano di ricambiare il favore al 70' con il contatto Buongiorno-Becao, Doveri viene richiamato dal Var e decide di non valutarlo falloso. I granata resistono: l'ingresso di Okaka e Forestieri nelle fila dell'Udinese non produce l'effetto sperato, nell'ultimo scampolo di partita Gotti gioca anche la carta Nestorovski per un assetto a trazione anteriore ma il muro del Toro regge sino al triplice fischio del fischietto romano, giunto dopo 5' di recupero. (ITALPRESS). spf/gm/red 10-Apr-21 22:42

Lascia un commento

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articolo precedente

D’Aversa “Timidi nel primo tempo, ma non meritavamo di perdere”

Articolo successivo

Gotti “Fatichiamo a segnare anche a porta libera”

0  0,00