Lazio a Verona senza Inzaghi, Farris “Qui passa la Champions”

3 minuti di lettura

"Simone ha sempre interagito con noi, col suo carisma ci è stato vicino", dice il vice-tecnico biancoceleste ROMA (ITALPRESS) – Con Ivan Juric squalificato e Simone Inzaghi positivo al Covid, Verona-Lazio promette spettacolo ma dovrà fare a meno del vigore e del carisma dei due allenatori. Al loro posto spazio ai vice tecnici. Uno di questi è Massimiliano Farris che ai microfoni di Lazio Style Radio ha presentato la trentesima giornata di Serie A, uno snodo cruciale per gli obiettivi della Lazio che sfiderà Zaccagni e compagni al Bentegodi: "Da questa partita può passare tanto della nostra rincorsa Champions – ha detto – Conosciamo bene l'Hellas, è una squadra forte e che gioca bene, fa dell'intensità e dell'aggressività alcune delle armi principali. Dovremo contrastarli sul piano della forza, andremo in campo per lottare e non essere da meno". La classifica attuale vede i biancocelesti al sesto posto con 52 punti (e una gara in meno), a -4 dal Napoli e a -6 dal quarto posto occupato al momento dall'Atalanta di Gasperini. Il rush finale è iniziato e il calendario della Lazio riserverà alcuni big match come quelli contro Napoli e Milan oltre al derby della penultima giornata contro la Roma. Se la stracittadina sarà decisiva per un piazzamento in Champions, starà ai biancocelesti dimostrarlo a partire da domani alle 15:00 nella cornice del Bentegodi. Restano dubbi di formazione che la rifinitura ha contribuito solo parzialmente a sciogliere. Correa e Lazzari sono squalificati, al loro posto spazio a Lulic e Caicedo mentre in difesa può esserci il ritorno di Patric, costretto in settimana a fare i conti con un fastidio alla schiena: "Valutiamo il suo rientro – dice Farris – La squadra sta bene, la settimana è stata intensa. La duttilità dei giocatori ci offre più soluzioni". Una settimana ostacolata ulteriormente dalla positività al Covid di Simone Inzaghi: "È stata particolare perché abbiamo saputo della positività del mister ad inizio settimana. La cosa fondamentale è che lui e la famiglia stiano bene e così è fortunatamente", assicura Farris che ammette di non aver mai smesso di sentire il sostegno di Inzaghi: "La tecnologia ci aiuta. Simone ha interagito con noi e con la squadra, la presenza fisica è mancata ma non quella carismatica. La squadra ha risposto in modo ottimale". (ITALPRESS). spf/ari/red 10-Apr-21 13:56

Lascia un commento

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articolo precedente

Wall Street e l’effetto delle piattaforme social

Articolo successivo

Zingaretti “Presto nuovi Hub vaccinali nel Lazio”

0  0,00