Il Sassuolo passa a Benevento, decide l’autogol di Barba

2 minuti di lettura

I neroverdi tornano al successo e scavalcano in classifica il Verona BENEVENTO (ITALPRESS) – A distanza di quasi un mese il Sassuolo torna al successo e batte di misura il Benevento. Vittoria meritata della squadra di De Zerbi che riscatta il ko di San Siro e supera in classifica il Verona agguantando l'ottavo posto. Gli uomini di Inzaghi invece mancano l'opportunità di ottenere tre punti vitali in ottica salvezza, che comunque rimane vicina, a +8 dal Cagliari terzultimo. La prima frazione ha un unico e incontrastato padrone. E' la squadra neroverde che chiude i primi 45' con il 74% di possesso palla e una predominanza tecnica evidente. Nonostante ciò, le occasioni non si presentano in massa e il Benevento inizialmente regge. Al 7' la prima chance ce l'ha sui piedi Maxime Lopez che incrocia troppo una facile conclusione dal limite. Locatelli torna titolare e si vede: il centrocampista della Nazionale domina a centrocampo e al 27' sfiora il palo con un tiro improvviso dall'interno dell'area. La contesa si incattivisce e l'arbitro Marini è costretto a mettere mano al taccuino, sia per i giocatori in campo che per gli uomini in panchina, tra i quali spicca un giallo al direttore sportivo dei padroni di casa Foggia. Sembra profilarsi un pari a fine primo tempo, ma Boga non è d'accordo e inventa la rete del vantaggio al 45': serpentina del francese e cross in mezzo, su cui arriva Barba, il quale in velocità mette involontariamente il pallone nella propria porta. Nella ripresa le squadre si allungano e le occasioni abbondano, soprattutto per gli ospiti. Raspadori scarica un diagonale che è facile preda di Montipò al 61', mentre al minuto 68 Boga sfiora lo 0-2 colpendo la traversa con un sinistro potentissimo. Si espone a contropiedi il Benevento, ma al 71' Djuricic grazia Inzaghi calciando alle stelle un rigore in movimento. Dall'altro lato, pochi secondi dopo, Lapadula impegna seriamente Consigli a un riflesso felino che evita il pareggio. Nel finale invece Raspadori si mangia letteralmente il raddoppio a tu per tu con Montipò. Pur sprecando tanto, il Sassuolo vince e convince al 'Vigorito'. (ITALPRESS). spf/glb/red 12-Apr-21 22:42

Lascia un commento

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articolo precedente

Bonucci guarito dal coronavirus

Articolo successivo

Trailers FilmFest: ecco il concorso Pitch Trailer

0  0,00