Al via finale scudetto tra Perugia e Civitanova

2 minuti di lettura

Domani al PalaBarton gara-1 della serie tricolore ROMA (ITALPRESS) – La corsa al sesto scudetto della storia biancorossa sta per raggiungere il rettilineo decisivo. La Cucine Lube Civitanova si appresta a disputare la quarta finale play-off consecutiva, la terza di seguito contro la Sir Safety Conad Perugia. La serie al meglio delle cinque partite si apre domani, mercoledì, al PalaBarton (ore 17.30, diretta Rai Sport), con gara-1. Gli umbri, che hanno chiuso la regular-season in vetta a 54 punti davanti a Civitanova (51), possono beneficiare del fattore campo anche in gara-3 e nell'eventuale 'bella'. La Lube deve imporsi almeno una volta nella tana della Sir, impresa riuscita al tie break quest'anno nel match di andata della stagione regolare. La Cucine Lube ha festeggiato per due volte (2013/14 e 2018/19) lo scudetto a Perugia, mentre nel 2017/18 non è riuscita a spuntarla in gara-5 nel palazzetto umbro. "Quest'anno abbiamo esordito ai play-off senza due titolari – sottolinea il libero della Lube, Fabio Balaso – ma il gruppo si è unito ancora di più, i compagni hanno recuperato la forma e ancora una volta siamo in finale con Perugia. Siamo stati bravi ad arrivare fin qui. Ovviamente c'è pressione prima di gara 1 in trasferta, ma siamo consapevoli della nostra forza e abbiamo bene in mente l'obiettivo, portare a casa lo Scudetto. Più grintoso del solito? Cerco di dare il massimo per il team, la grinta in momenti così delicati può fare la differenza. Tra di noi ci incitiamo sempre per caricarci". "Sarà ancora una finale scudetto contro Civitanova, l'ultima volta due anni fa hanno vinto loro, da domani dobbiamo cercare di cambiare quel risultato – spiega invece il coach di Perugia, Vital Heynen – Se la prima gara è la più importante della serie? Si gioca al meglio delle cinque, tutte la partite sono importanti. È vero che la prima in casa per noi conta moltissimo e che vincere mercoledì per entrambe le squadre ha un valore, ma la serie è lunga e l'unica cosa certa è che per cucirsi sul petto lo scudetto bisogna vincerne tre". (ITALPRESS). mc/com 13-Apr-21 16:55

Lascia un commento

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articolo precedente

A febbraio produzione industriale in lieve aumento

Articolo successivo

Tg Sport ore 17.30 – 13/4/2021

0  0,00