Klopp “Sembra che Liverpool sia già fuori, noi ci proveremo”

4 minuti di lettura

Il tecnico dei reds non molla: "Anfield vuoto, proveremo noi a creare atmosfera rimonta" LIVERPOOL (INGHILTERRA) (ITALPRESS) – "Quando parti da una sconfitta per 3-1 sembra che sei già eliminato, che non hai nulla da perdere, ma noi ce la metteremo tutta e daremo il massimo". Jurgen Klopp non è il tipo di arrendersi ancor prima di giocare e la storia del suo Liverpool lo dimostra. Certo, e questo può essere un problema ancor più che il risultato dell'andata, ad Anfield non ci sarà il pubblico che negli ultimi anni ha assistito a epiche rimonte, trascinando la squadra. Si parte dal 3-1 maturato a Madrid ed è giusto sottolineare che neanche i blancos hanno potuto contare sul fattore Santiago Bernabeu. "Quel che conta è scendere in campo per fare una grande prestazione – spiega il tecnico tedesco -. Proveremo a farcela, non abbiamo nulla da perdere, dovremo cercare di creare di più di quanto non abbiamo fatto a Madrid, saremo senza pubblico e cercheremo di crearci noi, al nostro interno, il clima da rimonta in un Anfield deserto". I tre gol incassati all'andata sono tanti e anche per questo, secondo Klopp, le chance di qualificazione partono da una buona prestazione in difesa. "Il primo loro gol è nato da una giocata geniale di Kroos, ma in generale non siamo stati bravi a difendere – dice il tecnico dei reds -. Loro hanno grande qualità in squadra e dovremo fare attenzione, non abbiamo nulla da inventarci, niente di speciale, dovremo solo cercare di fare tutto al meglio e poi vedremo. Quanto teniamo a questa qualificazione lo dovremo dimostrare domani in campo, non devo farlo io qui in conferenza stampa". Klopp ha parlato anche di alcuni singoli, a partire dal suo Alexander-Arnold che non sta vivendo una stagione facile. "E' vero, ma adesso sta facendo bene anche se possiamo fare paragoni con le stagioni precedenti", le parole dell'ex tecnico del Borussia Dortmund che poi risponde alle domande su due dei campioni del Real: Kroos e Vinicius. "Non conosco personalmente Kroos, ma lo ammiro molto, mi ricorda un po' Schuster, ha grande qualità ed è molto bravo nel calciare. Vinicius? Beh non è che mi ha sorpreso…mi ha impressionato, ma tutti sanno perchè il Real lo ha ingaggiato". Infortuni dall'una e dall'altre parte, Klopp non vuole pensarci più di tanto nè pesare le assenze, vuole solo scendere in campo e giocarsela da Liverpool. Sulla stessa lunghezza d'onda anche il difensore Andy Robertson che ha partecipato alla conferenza stampa della vigilia e che non si sente sconfitto in partenza. "Siamo ancora in piena corsa. Molti ci danno già eliminati ma crediamo di poter fare una prestazione migliore rispetto a quella di Madrid e questo ci dà la possibilità di lottare. Dobbiamo mettere sotto pressione una squadra esperta e dare il massimo, poi vedremo cosa ne verrà fuori". (ITALPRESS). ari/red 13-Apr-21 15:39

Lascia un commento

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articolo precedente

Vaccino, Zingaretti “Andiamo avanti per età”

Articolo successivo

Gravina invita Malika Chalhy a Coverciano “No a discriminazioni”

0  0,00