Kalulu “È ora di tornare a vincere anche a San Siro”

2 minuti di lettura

"La squadra ha dimostrato carattere e sa restare unita nella difficoltà" MILANO (ITALPRESS) – "Chiaramente il mio obiettivo è difendere nel migliore dei modi però sarebbe bello segnare un altro gol, spero di riuscirci". Pierre Kalulu ritrova il Genoa, una squadra che evoca dolci ricordi nel 20enne difensore francese che all'andata siglò il 2-2. "Credo che le mie prestazioni possano solo migliorare – si racconta a Milan Tv – Quando si gioca ad alti livelli, si migliora sempre, io cerco di farlo e fa chiaramente piacere se la gente lo nota. La prima stagione è ovviamente importante, ha un sapore speciale e posso dire che questa mia prima annata al Milan è stata positiva perchè ho avuto la possibilità di giocare, sono stato impiegato in due posizioni e in partite importanti". Allargando il giudizio a tutto il gruppo, "la squadra ha mostrato grande carattere, sia in allenamento che in partita, abbiamo mostrato grande forza di volontà. Inoltre la squadra è molto unita, anche nei momenti difficili riusciamo a restare uniti e a superare le difficoltà, lo abbiamo dimostrato a Parma". Ottimo il rapporto con Pioli: "La sua qualità principale è essere vicino ai giocatori, riesce a trasmettere la sua passione e le sue emozioni in campo e fuori, aiuta ad avere fiducia in se stessi, sa come dirci cosa si aspetta da noi". E tornando alla gara col Genoa, Kalulu aggiunge: "E' importante tornare a vincere in casa, non è normale non vincere una partita casalinga da due mesi – il riferimento al fatto che l'ultimo successo a San Siro è il 4-0 al Crotone del 7 febbraio scorso – Faremo di tutto per interrompere questo digiuno anche se sarà dura, perchè il Genoa è una squadra difficile da affrontare. Ma stiamo lavorando per cercare di tornare a vincere anche nel nostro stadio". (ITALPRESS). glb/red 14-Apr-21 13:56

Lascia un commento

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articolo precedente

All’Ismett di Palermo straordinaria sequenza di trapianti di polmone

Articolo successivo

Protestano i lavoratori Alitalia, bloccata via Veneto a Roma

0  0,00