Neymar “Felice al Psg, il rinnovo non è più un argomento”

3 minuti di lettura

L'attaccante brasiliano: "Ora mi sento a casa a Parigi, col Bayern abbiamo dimostrato chi siamo" PARIGI (FRANCIA) (ITALPRESS) – Tempo fa il divorzio sembrava una questione di tempo, poi è sbocciato l'amore tra Neymar e il Psg. Il brasiliano dà l'impressione di non sentire più la "saudade" azulgrana, quella persistente voglia di tornare al Barcellona nonostante una separazione traumatica. In semifinale di Champions dopo avere avuto la meglio in due partite folli ma splendide con il Bayern (due pali e grandi giocate nel match di ieri per lui), Neymar ha fatto chiarezza sul suo futuro ai microfoni del canale televisivo brasiliano TNT, partendo dalla trattativa per il suo rinnovo con il club francese. "Non è più un argomento – ha dichiarato -, ormai è ovvio che io qui stia molto meglio rispetto a quanto accadeva in passato. Adesso mi sento a casa e sono felice". Dichiarazioni che trovano conferma in quelle rilasciate nel post-partita di ieri anche dal numero 1 del Psg, Nasser Al Khelaifi. "Neymar il prossimo anno giocherà ancora con noi, anzi credo che sarà un nostro giocatore a lungo". Adesso, dunque, non resta che concentrarsi sul sogno Champions, soltanto sfiorato nell'ultima stagione con la sconfitta in finale proprio contro quel Bayern eliminato ieri. "Il messaggio che dovevamo dare sulla forza della nostra squadra lo abbiamo mandato nella scorsa stagione, arrivando in finale e giocando alla pari con la migliore squadra del torneo – ha detto Neymar -. Prima del sorteggio dei quarti, sentivo che avremmo affrontato ancora il Bayern e lo avevo detto ai miei compagni di squadra, è andata così e allora ho detto ai ragazzi: 'nessun problema, ci prepareremo e ci qualificheremo'. Lo abbiamo fatto e ne avevamo bisogno per dimostrare a noi stessi che giocando da squadra possiamo farcela con tutti". Al fischio finale la gioia, la festa negli spogliatoi e ancor prima in campo, dove Neymar ha festeggiato con Paredes davanti a Kimmich…"Non era per provocare, ma il destino ha voluto che festeggiassimo davanti a lui che aveva detto che la sua squadra era la migliore e che si sarebbe qualificata per le semifinali…Puoi avere il possesso palla per tutta la partita, così come flirtare con una ragazza tutta la notte e poi renderti conto che alla fine ad abbracciarla è un altro", ha detto ridendo Neymar che non si rammarica più di per i gol falliti. "Ho detto a mister Pochettino che segnerò in semifinale. Sono molto contento di questa qualificazione". (ITALPRESS). ari/red 14-Apr-21 10:16

Lascia un commento

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articolo precedente

Top ten governo. Draghi, Salvini, Letta? No, Speranza

Articolo successivo

Con Otovo il fotovoltaico residenziale in acquisto o in affitto

0  0,00