Calcio: Italiano “Grande attenzione col Bologna, Spezia non salvo”

2 minuti di lettura

Il tecnico dei liguri: "Si festeggia dopo aver tagliato il traguardo, non prima" LA SPEZIA (ITALPRESS) – "Il Bologna è una squadra ricca di qualità, che gioca un calcio aggressivo e che in casa è capace di ottenere risultati importanti anche contro squadre della parte alta della classifica, abbiamo preparato bene la partita e lavorato con attenzione, consci che sarà una gara molto difficile, da affrontare con grande attenzione". Presenta così la sfida contro il Bologna di Sinisa Mihajlovic, il tecnico dello Spezia, Vincenzo Italiano. L'allenatore degli aquilotti sa bene che si tratta di uno scontro diretto, una gara che potrebbe consentire ai liguri di fare un bel balzo in avanti in ottica salvezza: "La vittoria con il Crotone, per come è maturata, è un segnale importante e vuol dire che abbiamo costruito una mentalità importante partita dopo partita e questo è un grande merito che va dato a tutti i ragazzi – ha spiegato Italiano -. Salvezza già conquistata? Ci sono in palio ancora 24 punti, quindi non dobbiamo assolutamente pensarlo. Mancano otto gare al termine, le difficoltà sono ancora tante, pertanto dobbiamo continuare a pensare ad una partita alla volta perchè i festeggiamenti si fanno solo dopo che aver tagliato il traguardo". Sulle scelte Italiano ha preferito non sbilanciarsi: "Ho ampia scelta e credo sia solo un fattore positivo perchè ci consente di scegliere tra tante qualità differenti in ogni ruolo – ha sottolineato l'allenatore dello Spezia -. I dubbi non mancano, penserò attentamente alla formazione da mandare in campo e sono sicuro che chi giocherà darà il massimo, come tutti hanno fatto fino ad oggi". Infine, sui complimenti ricevuti da Ulivieri, Italiano ha concluso: "Gli attestati di stima di mister Ulivieri mi rendono molto orgoglioso, perchè arrivano da un uomo di esperienza che continua ad esser protagonista grazie alla scuola di Coverciano, che permette a giovani tecnici come me di apprendere tanto da un maestro di calcio come Renzo Ulivieri: non posso far altro che ringraziarlo", ha chiosato il tecnico spezzino. (ITALPRESS). mra/ari/red 17-Apr-21 15:49

Lascia un commento

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articolo precedente

F.1: Leclerc “Felice di questa Ferrari”

Articolo successivo

Calcio: Lazio. Farris “Benevento pericoloso, 3 punti per la Champions”

0  0,00