Calcio: Nicola “Al Toro serve continuità per salvezza, Roma top”

2 minuti di lettura

Il tecnico granata: "Stiamo creando l'ambiente giusto per centrare l'obiettivo" TORINO (ITALPRESS) – "Siamo sulla strada giusta, i risultati sono una conseguenza. I ragazzi si dedicano a questo gioco-lavoro e sono loro i primi a pretendere il massimo da loro stessi. Stiamo creando l'ambiente per raggiungere l'obiettivo che vogliamo fortemente". Questo il pensiero di Davide Nicola, allenatore del Torino, intervenuto in conferenza stampa alla vigilia della sfida interna contro la Roma. Una gara che potrebbe permettere ai granata, in caso di risultato positivo, di conquistare dei punti fondamentali in ottica salvezza. "Metodo Kaizen? E' la filosofia che stiamo intraprendendo, il miglioramento continuo a piccoli passi – ha detto Nicola -. Se non continuassimo su questo, renderemmo poco merito alla mia citazione. Vogliamo migliorare e toglierci da questa situazione. Le cose sono difficili, ne siamo consapevoli, ma deve esserci il giusto livello di energie. Noi non dobbiamo mollare mai, ma continuare a lottare. E' ciò che ti dà la spinta per poter ottenere il massimo". La gara contro i giallorossi nasconde, però, parecchie insidie, con la formazione di Fonseca a caccia di punti Champions. "Hanno qualità, hanno modificato il loro modo di giocare ed è un grande merito essere in semifinale di Europa League – ha sottolineato il tecnico del Torino -. Sappiamo chi incontriamo, ma in settimana ci siamo preparati al meglio: è una sfida che richiede un Toro energico, competitivo e attento. Vogliamo sfruttare questa partita". Quello che Nicola certamente non vuol vedere è una squadra rilassata: "Vogliamo fare meglio, in settimana abbiamo lavorato molto bene, abbiamo cercato di fare tutto nel migliore dei modi. Ci vuole rispetto per l'avversario, ma hanno anche punti deboli. Lo stesso discorso vale per noi, ma dobbiamo metterci in testa che abbiamo tanti punti forti anche noi. Vogliamo dimostrare il nostro valore, a fine partita dovremo aver dato tutto". Infine, sulla corsa salvezza, Nicola ha concluso: "E' come un bullone quasi a fine corsa, non devi fermarti adesso. Non viviamo di exploit, ma un costante progresso: è la continuità che ti dà sicurezza e forza". (ITALPRESS). mra/ari/red 17-Apr-21 17:26

Lascia un commento

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articolo precedente

Open Arms, Orlando “Tutti devono rispettare la legge”

Articolo successivo

Non basta Simy, l’Udinese vince con doppietta De Paul

0  0,00