Calcio: Dilemma Psg, no alla Superlega ma rischia di perdere i big

1 minuto di lettura

I francesi sono contrari ma al contempo non vogliono restare fuori dall'elite europea ROMA (ITALPRESS) – Il Paris Saint Germain è combattuto. Fra i club fondatori della neonata Superlega spicca l'assenza della società francese, oltre che di Bayern Monaco e Borussia Dortmund, le altre due squadre che avrebbero declinato fin qui l'invito. Secondo "The Athletic", in seno al Psg ritengono "irrispettoso" il sostegno al nuovo torneo, ritenendo che non debba essere riservato solo ai club più ricchi ma al contrario dovrebbe includere squadre come Ajax, Leicester o Atalanta che in patria e in Europa hanno dimostrato di poter reggere il confronto a dispetto di budget più limitati. "Restiamo fedeli alla tradizione Uefa", la posizione del Psg raccolta da "The Athletic". Ma in Francia sottolineano il dilemma di Nasser Al-Khelaifi: il Psg aspira a entrare nell'elite del calcio e allora come può stare fuori dalla Superlega? Fra l'altro, restarne fuori potrebbe rendere più complicato trattenere stelle come Neymar e Mbappè. Dall'altro lato Al Khelaifi è membro del Comitato organizzatore dei Mondiali in Qatar e dell'Esecutivo Uefa, che si è apertamente schierata contro e che minaccia di escludere i giocatori dei club coinvolti proprio dalla rassegna iridata del 2022. (ITALPRESS). glb/red 19-Apr-21 11:22

Lascia un commento

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articolo precedente

Vi spieghiamo cos’è il catcalling

Articolo successivo

Investire sui social, la scelta vincente per le piccole aziende

0  0,00