Tutore in carbonio per Nibali, medico Trek “Presto per Giro”

2 minuti di lettura

Il siciliano sta recuperando dalla frattura al polso dentro ROMA (ITALPRESS) – Vincenzo Nibali ha compiuto un nuovo passo nel suo percorso di recupero sei giorni dopo essersi fratturato il raggio del polso destro in un incidente in allenamento. Con l'augurio di essere al via del Giro d'Italia l'8 maggio, lo staff del Centro di Fisiologia di Forlì, guidato da Fabrizio Borra, ha progettato e sviluppato un tutore in carbonio per il campione siciliano. "Il tutore è stato modellato sull'impugnatura tra la mano e il manubrio per permettere a Nibali di guidare la bici – spiega il medico della Trek-Segafredo, Emilio Magni – Questo è l'aspetto al centro della nostra valutazione per comprendere le reali possibilità di Vincenzo di affrontare la competizione in sicurezza. "Giovedì è prevista una visita con il chirurgo che lo ha operato, il dottor Tami, che rimuoverà i punti e darà un feedback medico una settimana dopo l'intervento. Abbiamo anche programmato una radiografia per capire meglio come sta procedendo la ricomposizione della frattura". "Dopo un primo approccio, il lavoro di fisioterapia sulla mano entra ora a pieno regime. L'obiettivo è recuperare la migliore funzionalità dell'arto. Il lavoro quotidiano di drenaggio continua sulla parte superiore del polso dove, durante l'operazione, è stato necessario entrare per l'artroscopia". "Dopo la visita di giovedì potremo pensare al prossimo passo, che sarà quello di permettere a Vincenzo di allenarsi costantemente sul suo allenatore di casa e poi su strada. Sarà un processo graduale che, oltre all'indicazione medica, terrà in grande considerazione le sensazioni del pilota. Penso che sia ancora prematuro ipotizzare un tempismo per la decisione sulla presenza di Vincenzo al Giro. Continuiamo ad avere speranza – termina magni – e a fare l'impossibile per riuscire, ma la strada è ancora in salita". (ITALPRESS). mc/com 20-Apr-21 16:26

Lascia un commento

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articolo precedente

Tg Economia – 20/4/2021

Articolo successivo

Recovery, Sbarra “Puntare su innovazione e sostenibilità sociale”

0  0,00