Honda lancia il nuovo hr-v e:HEV, SUV ibrido e compatto

4 minuti di lettura

Le linee di una coupe´, con la praticita` e solidita` di un Suv: Honda lancia il nuovo HR-V Full Hybrid e:HEV, l'ultimo step della casa di Tokyo verso l'elettrificazione dei suoi principali modelli entro il 2022. I due motori elettrici compatti, abbinati a un motore benzina i-VTEC da 1.5 litri, offrono una potenza di picco pari a 96 kW (131 CV) e una coppia massima di 253 Nm a 4.500 giri/min. Il sistema ibrido e:HEV prevede tre modalita' di guida intercambiabili in automatico a seconda delle esigenze. Per massimizzare l'efficienza, HR-V disattiva la modalita' elettrica passando alla modalita' ibrida quando il motore richiede una coppia elevata, mentre il motore a benzina entra in funzione a velocita' costanti e piu' elevate. Le modalita' Sport, Normal ed Eco assolvono differenti esigenze, mentre un'ulteriore modalita' B puo' essere selezionata dal cambio, per aumentare l'incidenza della frenata rigenerativa e ottenere un'esperienza Full Electric. Per aumentare la versatilita' di guida, il livello di rigenerazione dell'energia e la forza di decelerazione possono essere regolate in base alle preferenze del guidatore tramite l'apposito selettore che si trova dietro il volante. Migliorata l'aerodinamica: la bocchetta dell'aria sul paraurti anteriore, la soglia laterale e l'elegante forma dei gruppi ottici al posteriore contribuiscono a ridurre le turbolenze, supportati anche dallo spoiler sul portellone. L'altezza dal suolo e' stata aumentata di 10 mm, la linea del tetto abbassata di 20 mm rispetto al precedente modello, e la sporgenza dell'anteriore diminuita. Per una migliore visibilita' la posizione di guida e' stata innalzata di 10 mm e ripensato il design dei finestrini, il disegno orizzontale della plancia e la linea piatta del cofano. Gli specchietti laterali sono stati abbassati per migliorare la visuale in curva. Lo scopo e' assecondare l'ingresso della luce all'interno dell'abitacolo e migliorare la visibilita' verso l'esterno. Comfort nella seduta con una nuova generazione di sedili anteriori che sostituiscono i precedenti, dotati di struttura a molla, e stabilizzano il corpo per offrire piu' spazio per gambe (35 mm) e spalle. La posizione centrale del serbatoio e la disposizione intelligente dei componenti ibridi conferiscono ai sedili un'inclinazione di due gradi in piu' rispetto alla precedente generazione di HR-V. L'interfaccia LCD touch da 9" e' intuitiva, con menu semplificati e personalizzabili. Il nuovo Cruise Control Adattativo con mantenimento della distanza a bassa velocita' migliora la sicurezza nei cambi di corsia e nei sorpassi. La funzione Blind Spot Information sfrutta la tecnologia radar per rilevare automaticamente i veicoli nell'angolo cieco del guidatore, avvisandolo con un simbolo nello specchietto laterale. La distanza di rilevamento e' passata da 3 a 25 mt per aumentare la confidenza e la sicurezza del guidatore. Migliorato anche il sistema di monitoraggio del traffico in avvicinamento con sensori radar posteriori che durante la retromarcia avvisano il guidatore dei possibili avvicinamenti di veicoli da destra o sinistra, con segnali audio e visivi. Inoltre, la funzione Hill Descent Control, offre maggiore controllo su superfici scivolose e ripide per aumentare la sicurezza in una serie di condizioni critiche. Il nuovo HR-V e:HEV sara' disponibile in Europa dalla seconda meta' dell'anno. (ITALPRESS). bla/tvi/red 22-Apr-21 14:35

Lascia un commento

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articolo precedente

Covid, Fedriga “Coprifuoco alle 23 priorità regioni”

Articolo successivo

Sinner vola ai quarti a Barcellona, troverà Rublev

0  0,00