Calcio: Koeman “Minacce Uefa? Penso solo alle prossime gare”

1 minuto di lettura

Barça in corsa per la Liga: "Non c'è una squadra più forte dell'altra" BARCELLONA (SPAGNA) (ITALPRESS) – "Ci sono cose più importanti di quello che ha detto la Uefa, di sanzioni, minacce… Come allenatore devo pensare al calendario e alle partite che mancano". Ronald Koeman archivia così gli avvertimenti di Ceferin, pronto a escludere dalla prossima Champions il Barcellona e le squadre che non accantoneranno il progetto Superlega. I blaugrana sono attesi dalla trasferta di domani al Madrigal contro il Villarreal, in piena corsa per una Liga che vede le prime squadre raccolte in sei punti. Il Barça scenderà in campo dopo il Real e prima dell'Atletico "ma giocare prima o dopo non mi interessa, la cosa che conta è vincere le partite. Non vedo una squadra più forte di un'altra, Atletico, Real e Siviglia stanno vincendo tante gare, abbiamo il vantaggio che affronteremo l'Atletico in casa. Ma non si può sbagliare nessuna partita, bisogna fare molti punti. Mancano sette partite e vanno vinte, altrimenti ci sono meno possibilità di vincere la Liga". E per quanto riguarda il suo futuro, Koeman appare sicuro di sè: "Il presidente ha sempre dimostrato sostegno e fiducia nei miei confronti e, a meno che non dica il contrario, mi vedo su questa panchina anche nella prossima stagione". (ITALPRESS). glb/red 24-Apr-21 13:47

Lascia un commento

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articolo precedente

Pirlo “Tutti concentrati sull’obiettivo Champions”

Articolo successivo

Recovery, Letta “Motore per recupero delle disuguaglianze”

0  0,00