Gotti “Dobbiamo essere orgogliosi di quanto fatto”

1 minuto di lettura

"Abbiamo fatto 39 punti e non ci ha regalato niente nessuno" ha aggiunto BENEVENTO (ITALPRESS) – "Abbiamo fatto 39 punti e non ci ha regalato niente nessuno. Dobbiamo essere orgogliosi di quanto fatto in un percorso lungo. Oggi abbiamo allontanato le paure e possiamo guardare alle prossime cinque partite come una opportunità". Lo ha detto il tecnico dell'Udinese Luca Gotti dopo il successo per 4-2 sul Benevento nel lunch match della trentatreesima giornata di Serie A. Nonostante il risultato che sigilla la salvezza, il tecnico non è pienamente soddisfatto della prova dei suoi: "Abbiamo sbagliato cose che normalmente non sbagliamo – ha detto ai microfoni di Dazn – È stata una partita di preoccupazione, soprattutto sui calci piazzati. Normalmente siamo più bravi a gestire questo tipo di situazione". Tra le reti anche quella di Molina, reduce da una settimana di critiche per la brutta prova col Cagliari: "Viene da due partite in cui ha causato due rigori. È un ragazzo giovane, non era scontato rimetterlo in campo e al 4' aveva già ripagato la fiducia", ha detto Gotti che si sofferma anche su Braaf, classe 2002 e autore del momentaneo 4-1: "Lo valuteremo, passo dopo passo. Ha grandi qualità che oggi ha messo in mostra solo relativamente. Oggi ha segnato il suo primo gol di una serie molto lunga". (ITALPRESS). spf/tvi/red 25-Apr-21 15:09

Lascia un commento

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articolo precedente

Sala “Superlega? È stato un grande errore”

Articolo successivo

Vigorito “Momento triste, squadra in silenzio stampa”

0  0,00