Nadal torna alle spalle di Djokovic, Berrettini resta 10°

2 minuti di lettura

Sinner e Musetti ritoccano il 'best' nella classifica Atp ROMA (ITALPRESS) – Novak Djokovic incrementa il suo record e guida la classifica mondiale Atp, pubblicata oggi, per la 318esima settimana. Il fuoriclasse serbo torna però ad essere incalzato da Rafael Nadal che, dopo il trionfo di ieri a Barcellona, scavalca il russo Daniil Medvedev al secondo posto. Invariato il resto della top-10, con Matteo Berrettini che blinda la sua decima piazza e, dopo aver messo in bacheca il torneo di Belgrado, avvicina la nona dell'argentino Schwartzman, che ora lo precede di soli 197 punti. L'Italtennis continua a godersi due giocatori fra i primi 20 della classifica mondiale maschile (e dieci nella Top 100). Oltre a Berrettini, con la semifinale nel "500" di Barcellona Jannik Sinner guadagna una posizione salendo al numero 18 e ritoccando ancora il proprio best ranking. Un passo indietro invece per Fabio Fognini, ora 28esimo, mentre è stabile Lorenzo Sonego (numero 32). Scende quattro posizioni Stefano Travaglia (67°), si conferma al numero 81 Salvatore Caruso, mentre migliora di nuovo il suo "best (83°, +4) Lorenzo Musetti, con i suoi 19 anni da poco compiuti il più giovane giocatore nella Top 100. I quarti di finale raggiunti a Belgrado permettono di risalire sette gradini a Gianluca Mager (91°), così da precedere Marco Cecchinato (94°) e Andreas Seppi (96°), che chiude il plotoncino di dieci italiani nei primi cento del ranking, ad eguagliare una potenza come gli Stati Uniti (solo Spagna e Francia ne hanno 11). Da segnalare anche il balzo di 47 posti compiuto da Andrea Pellegrino (ora numero 247) grazie al primo titolo challenger in carriera, centrato al Roma Garden. (ITALPRESS). mc/red 26-Apr-21 10:57

Lascia un commento

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articolo precedente

Recovery, Orlando “Il Sud non può essere escluso”

Articolo successivo

La barba al palo – Ecco a voi il Ronaldo Furioso

0  0,00