Marc Marquez “A Jerez con entusiasmo e per migliorare condizione”

3 minuti di lettura

Il pilota della Honda carico per il Gp di Spagna. Ottimista anche Pol Espargaro: "Conosciamo bene la pista" JEREZ DE LA FRONTERA (SPAGNA) (ITALPRESS) – Portare avanti il percorso di pieno recupero l'obiettivo di Marc Marquez, riscattare la delusione di Portimao quello di Pol Espargaro. Il Repsol Honda Team ha grandi ambizioni per i piloti della RC213V e questo fine settimana ci sarà una quinta Honda sulla griglia di partenza, con Stefan Bradl che torna nel Mondiale con una wildcard. Tornando all'otto volte campione del mondo, Marquez ha già dimostrato in Portogallo che è sulla buona strada, chiudendo al settimo posto dopo una prestazione di grande spessore e con un enorme sforzo fisico. Sempre sul podio nel Gp di Spagna (tre vittorie per lui), lo spagnolo affronta con entusiasmo la sua seconda gara dopo il rientro. "Siamo tornati al ritmo delle corse, io ho continuato a lavorare seguendo il mio programma di recupero per migliorare le mie condizioni fisiche e, seguendo i consigli dei medici, non ho più guidato una moto dal Portogallo. Quindi sono entusiasta di tornare in sella – sottolinea Marquez -. Ci avviciniamo a Jerez con lo stesso approccio che abbiamo avuto a Portimao; siamo qui per continuare a migliorare passo dopo passo e portare a termine il miglior lavoro possibile. Il mio recupero sta continuando e l'importante è continuare a migliorare". Da Marquez a Pol Espargaro che si è messo alle spalle la delusione del Portogallo. Il nativo di Granollers è pronto a guidare la sua Honda su un circuito ben noto, con l'obiettivo di migliorare la moto e lottare per guadagnare una posizione in griglia migliore rispetto alle gare precedenti. "Jerez è un circuito che tutti conosciamo molto bene, ma sarà la mia prima volta con la Honda – spiega Pol Espargaro -. Stefan ha guidato molto su questo circuito con il team dei test, quindi avremo dei buoni dati da guardare prima del fine settimana. Migliorare la prestazione nelle qualifiche rimane uno dei miei obiettivi principali, se riusciremo a fare bene allora potremo mostrare il nostro vero potenziale domenica. Siamo stati sfortunati in Portogallo, ora riparetiamo e ci presentiamo al weekend pronti a esprimere il nostro potenziale. È un peccato non avere i tifosi in pista, correre in Spagna è sempre speciale e soprattutto a Jerez c'è sempre un'atmosfera incredibile". (ITALPRESS). ari/com 27-Apr-21 13:38

Lascia un commento

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articolo precedente

Nasce Itabus, nuovo operatore di trasporto su gomma a lunga percorrenza

Articolo successivo

Esordio convincente per Cecchinato nel torneo Atp di Estoril

0  0,00