Koeman “Grande rimonta in Liga, voci Messi-Psg non mi distraggono”

4 minuti di lettura

Il recupero con il Granada potrebbe mandare in testa il Barcellona BARCELLONA (SPAGNA) (ITALPRESS) – Una rimonta fantastica. Per l'ennesima volta il Barça si rialza quando viene dato per morto. E' successo anche in questa stagione, probabilmente una delle più difficili della storia per il club catalano. Grande merito va dato a Ronald Koeman che ha lavorato duramente, facendo da scudo alla squadra e costruendo un Barcellona da battaglia, ma senza dimenticare l'enorme qualità dei suoi leader. Alla vigilia del recupero con il Granada che potrebbe dare agli azulgrana la vetta della classifica, il tecnico olandese non si nasconde. "E' una partita importante, scendiamo in campo sapendo che c'è in palio la posizione di leader della Liga, sarebbe un premio per il lavoro che abbiamo fatto, ma per meritarcelo dobbiamo vincere – ha spiegato Koeman -. Siamo in una situazione che nessuno si aspettava, abbiamo fatto qualcosa di grande tornando in lizza per vincere il titolo. Siamo sotto pressione da diversi mesi, ora lo saremo ancor di più per le ultime partite che vedono quattro squadre (Atletico, Real, Barça e Siviglia, ndr) in lotta per la Liga e per essere noi i campioni bisognerà vincere tutte le gare". Koeman non teme che la squadra si faccia prendere dall'euforia per la rimonta fatta. "Vedo i ragazzi concentrati, abbiamo cambiato le cose, ora molti ci danno come favoriti, ma a noi poco importa, sappiamo che ci sono partite da vincere e che bisogna pensare a un'avversaria alla volta per ottenere il massimo. Abbiamo vinto 15 delle ultime 17 partite, un cammino impressionante, ho sempre detto che giocando al massimo delle nostre possibilità si poteva far bene e così è stato", dice l'ex ct dell'Olanda che ha rivitalizzato Antoine Griezmann affidandogli un ruolo importante nella rimonta blaugrana. "E' un giocatore fondamentale, un attaccante che mi piace perchè gioca con e per la squadra e si allena sempre al massimo". Prima di ogni altro campione, però, c'è sempre lui: Lionel Messi. Oggi arrivano altre voci su un possibile futuro al Psg, si parla di offerte irrinunciabili, ma Koeman mantiene calma e fiducia. "Non mi interessano queste voci, anche perchè non so se quello che viene riportato corrisponda a verità, poi perchè penso che resterà con noi, che debba chiudere la carriera nel club della sua vita. Non sono preoccupato per le indiscrezioni, mi interessa chiudere al meglio la stagione, poi vedremo ogni altra cosa". A proposito di stelle, secondo Pep Guardiola se Neymar fosse rimasto al Barça, in Catalogna avrebbero festeggiato altre Champions. "Avere i giocatori più forti in circolazione aiuta sempre e Messi e Neymar insieme hanno fatto grandi cose qui, ma io adesso penso ai giocatori che ho a disposizione e che hanno grandi qualità, hanno dimostrato di poter vincere, mi interessa pensare al presente, non tornare sul passato". (ITALPRESS). ari/red 28-Apr-21 14:08

Lascia un commento

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articolo precedente

Calcio: Longoria “Marsiglia non è in vendita. Milik? Vuole rinnovare”

Articolo successivo

Tokyo2020: Tamponi giornalieri su atleti, decisione su pubblico a giugno

0  0,00