Calcio: De Rossi e allievi del corso Uefa per allenatori a Coverciano

2 minuti di lettura

Oltre al collaboratore del ct Mancini, tra i corsisti anche Del Piero, Vieri e altri ex campioni ROMA (ITALPRESS) – Gli allievi del corso UEFA B/A in aula a Coverciano per seguire dal vivo le lezioni della Scuola Allenatori. Finora, da quando lo scorso 17 dicembre è stato inaugurato il corso, gli allievi avevano seguito il programma esclusivamente per via telematica. L'aula magna del Centro Tecnico Federale è quindi adesso la cornice di una classe ricca di nomi noti del calcio italiano e internazionale, a cominciare dal collaboratore tecnico dello staff del Ct Mancini, Daniele De Rossi, e dal campione del mondo nel 2006, Alessandro Del Piero. E poi ancora: l'ex attaccante azzurro Christian Vieri; i vicecampioni europei del 2012, Ignazio Abate, Federico Balzaretti e Riccardo Montolivo, e altre vecchie conoscenze del nostro massimo campionato come Alessandro Matri, Giampaolo Pazzini e David Pizarro. Questa mattina è cominciata la settima settimana di lezione del corso, che prevede in totale un programma didattico di 210 ore per poter ottenere – in caso di esito positivo degli esami finali – la qualifica UEFA A. Con questa abilitazione potranno poi guidare tutte le formazioni giovanili (comprese le Primavera), tutte le squadre femminili (incluse quelle partecipanti alla Serie A) e le prime squadre maschili fino alla Serie C; potranno inoltre essere tesserati come allenatori in seconda sia in Serie B che in Serie A maschile. Di seguito, l'elenco completo dei gli allievi ammessi a seguire le lezioni: Ignazio Abate, Federico Balzaretti, Gianluca Curci, Alessandro Del Piero, Daniele De Rossi, Daniele Gastaldello, Massimo Maccarone, Alessandro Matri, Riccardo Montolivo, Marcelo Otero, Giampaolo Pazzini, David Pizarro, Stefano Torrisi e Christian Vieri. (ITALPRESS). ari/com 05-Mag-21 12:04

Lascia un commento

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articolo precedente

Politecnico di Torino, al via l’iniziativa culturale “Cinque Libri”

Articolo successivo

Lavoro, Orlando “Confido presto in riforma degli ammortizzatori”

0  0,00