Basket: Derby ai Clippers, Dallas batte Brooklyn, Westbrook vede record

3 minuti di lettura

Poco spazio per Melli e Mannion, Gallinari sigla 15 punti ma Atlanta ko LOS ANGELES (STATI UNITI) (ITALPRESS) – Derby senza storia, Clippers che salgono al terzo posto a Est mentre i Lakers sudano freddo per le condizioni di Anthony Davis. La stracittadina di Los Angeles va agli uomini di coach Lue, sette dei quali in doppia cifra (24 punti per Paul George, 15 per Leonard), mentre i gialloviola – oggi sesti a Ovest e stando così le cose si profilerebbe un derby al primo turno dei play-off – sono alla quarta sconfitta in cinque gare. Ma la vera brutta notizia è il nuovo infortunio di Davis, appena nove minuti in campo prima di uscire per problemi alla schiena e dopo essere aver accusato anche una leggera distorsione alla caviglia, mentre è stato tenuto a riposo LeBron James. Non se la passa meglio Brooklyn, battuta 113-109 da Dallas nonostante un Irving da 45 punti e un Durant da 20 punti e 9 rimbalzi. Doncic è come sempre decisivo per i Mavericks (all'asciutto Nicolò Melli, che mette a referto solo due rimbalzi in sei minuti di impiego), che consolidano il quinto posto a Ovest. Ottava è invece Golden State, presa per mano dal solito Stephen Curry (34 punti e 7 rimbalzi) nel 118-97 su Oklahoma City. Poco spazio per Nico Mannion: 4 minuti durante i quali colleziona un assist, una palla persa e una recuperata. I Warriors accorciano così su Memphis, battuta da Detroit, mentre a Est Atlanta sbatte contro Indiana: 133-126 per i Pacers di uno scatenato Caris LeVert, 31 punti – di cui 9 negli ultimi 2'17" – e 12 assist, oltre a un Domantas Sabonis da 30+9. Negli Hawks i migliori sono Young (30+10), Bogdan Bogdanovic (28 punti) e Collins (25 punti), Danilo Gallinari chiude con 15 punti (5/12 dal campo con 2/7 da tre e 3/4 dalla lunetta), 7 rimbalzi, tre assist, tre palle recuperate e una stoppata in 28 minuti. Washington la spunta all'overtime su Toronto (131-129), ormai quasi fuori dalla lotta per i play-off. Beal sigla 14 dei suoi 28 punti nell'ultimo quarto, tripla doppia numero 34 della stagione e 180 dalla carriera (a -1 ormai dal record di Oscar Robertson) per Westbrook con 13 punti, 17 rimbalzi e 17 assist. I Wizards restano al decimo posto, l'ultimo disponibile per i play-in, mantenendo il vantaggio su Chicago (120-99 su Charlotte, 29 punti e 14 rimbalzi per Vucevic). (ITALPRESS). glb/red 07-Mag-21 09:58

Lascia un commento

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articolo precedente

Loggia Ungheria, Davigo va in tv e scoppia la guerra delle toghe

Articolo successivo

Sardone “Ue si concentri su tutela Made in Italy, non su insetti”

0  0,00