Calcio: Young “Futuro? Prenderò la decisione giusta”

2 minuti di lettura

Il 35enne esterno inglese è in scadenza di contratto con l'Inter MILANO (ITALPRESS) – "Ci sono stati dei contatti per il rinnovo. Ho trascorso un periodo incredibile all'Inter, se ci sarà qualcosa da fare, sono sicuro che un accordo si troverà. É un gioco di attesa, c'è la pandemia, non sappiamo quale siano le risorse, ma per adesso voglio pensare solo alle ultime 4 partite". Ashley Young, intervistato dagli inglesi di "Sky Sports News", non esclude di prolungare la sua esperienza in nerazzurro. Il 35enne esterno inglese, arrivato nel gennaio 2020 dal Manchester United, è in scadenza a giugno. "Ci possono essere tanti fattori da considerare ma farò in modo di prendere la giusta decisione per me e la mia famiglia. Il Watford? Non ho mai detto che non sarei tornato, è il club dove ho cominciato a 10 anni ma ad oggi non c'è nulla". Tornando al suo addio allo United per dire sì all'Inter, Young confessa: "E' stata una decisione importante. Ero il capitano, al mio decimo anno nel club, ma c'erano dei cambiamenti in corso. Sapevo di stare bene e di poter giocare con continuità anche se si parla spesso dell'età. Ho parlato con Solskjaer e lui è stato sincero dicendomi che il mio impiego sarebbe stato limitato. Mi avevano anche offerto il rinnovo ma non volevo stare in panchina un altro anno e quando un club come l'Inter ti offre la chance di giocare ogni settimana, non puoi che dire ai tuoi agenti: 'facciamolo'". "Il fatto che Conte mi volesse già ai tempi del Chelsea e che Lukaku mi chiamava ininterrottamente per dirmi 'vieni' mi ha aiutato a decidere". E a proposito di Lukaku, Young non si spiega ancora come il Manchester United lo abbia lasciato andare. "Lo dissi all'epoca che non la capivo. Romelu ha dimostrato a molta gente che si sbagliava. Si diceva che fosse sovrappeso, che non poteva fare questo o quello e invece sta infrangendo record su record e ha scritto la storia in Italia. Merita tutti i complimenti che sta ricevendo". (ITALPRESS). glb/red 07-Mag-21 11:01

Lascia un commento

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articolo precedente

La digitalizzazione attraversa in modo trasversale il Recovery Plan

Articolo successivo

Mercedes lancia la campagna “Stressfree”, l’assistenza con un clic

0  0,00