Calciomercato: Psg. Ufficiale il rinnovo di Neymar fino al 2025

3 minuti di lettura

"Orgoglioso di far parte di questo club, qui sono cresciuto e ora sono felice", dice il brasiliano PARIGI (FRANCIA) (ITALPRESS) – Neymar e il Paris Saint-Germain insieme fino al 30 giugno del 2025. Il club francese ha annunciato il rinnovo del contratto dell'attaccante brasiliano con un prolungamento di tre stagioni rispetto alla scadenza fissata per il 2022. A Parigi dal 2017, l'ex Barcellona ha vinto 9 titoli con il Psg: tre Ligue 1, due Coppe di Francia, due Coppe di Lega e due Supercoppe. "Sono davvero contento di continuare la mia avventura al Paris Saint-Germain – ha dichiarato Neymar -. Sono molto felice a Parigi, orgoglioso di far parte di questa rosa, di lavorare con questi giocatori, con un grande allenatore e di far parte della storia di questo club. Credo in questo grande progetto e in questo club sono cresciuto come uomo e come calciatore. Sono molto felice di prolungare il mio contratto e spero di vincere molti altri trofei qui". La stessa cosa che, ovviamente, si augura anche il presidente Nasser Al-Khelaïfi. "La chiave del nostro ambizioso progetto per far crescere il PSG è il cuore, il talento e la dedizione dei nostri giocatori – le sue parole -. Sono orgoglioso che Neymar Jr abbia rinnovato il suo impegno per la famiglia del PSG fino al 2025 e so che continuerà a deliziare i fan". "Siamo molto felici di vederlo continuare come parte del nostro progetto e di averlo al nostro fianco per molti anni a venire", ha aggiunto il presidente del club. Dunque niente ritorno al Barcellona per Neymar che, in un'intervista sl sito del club ha rivelato il suo desiderio: "Vincere titoli, ma soprattutto realizzare il nostro sogno più grande che è la Champions League. Sono felice di restare al club, di far parte della sua storia e di prolungare il mio contratto. Ho scelto di restare qui semplicemente perchè sono felice a Parigi. È una gioia di far parte di questo gruppo, di questa squadra, del Paris Saint-Germain. In 4 anni sono cambiato molto, ho imparato tanto. Sono successe anche cose che non sarebbero dovute accadere. Abbiamo avuto litigi, momenti tristi, ma l'evoluzione all'interno del club è stata grandiosa. Sono felice e orgoglioso di far parte della storia del Paris Saint-Germain, qui penso di essere migliorato come persona e anche come giocatore". Si torna sulla Champions: l'anno scorso sconfitta in finale, quest'anno in semifinale. "Il mio obiettivo, quando sono arrivato, era quello di portare il Psg ai vertici d'Europa, ci siamo riusciti ora bisogna vincere". (ITALPRESS). ari/red 08-Mag-21 15:03

Lascia un commento

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articolo precedente

Calcio: Fonseca non pensa al futuro “Difendiamo la maglia”

Articolo successivo

Pirlo “Col Milan una partita aperta, concentrati sul campo”

0  0,00