Gasperini “Rispetto per il Parma, è il momento di dare il massimo”

2 minuti di lettura

"Juve-Milan? Pensiamo prima noi a fare risultato, il secondo posto resta l'obiettivo" BERGAMO (ITALPRESS) – "Ogni partita è importante, a cominciare da domani". Gian Piero Gasperini e la sua Atalanta sono pronti al tour de force finale, "due settimane con tanti impegni decisivi per tutte le squadre. La pressione sale, il risultato è sempre più determinante e credo che la cosa migliore per noi sia giocare. Saranno partite difficili per tutti perchè per tutti c'è la necessità di fare risultato". E anche se il Parma è già retrocesso, il tecnico della Dea non si fida. "Ci sono stati casi in passato di squadre retrocesse che hanno creato problemi a chi aveva degli obiettivi. Dobbiamo avere il massimo rispetto per il Parma per raggiungere il risultato che vogliamo. Le motivazioni per noi sono altissime, c'è il rischio di incontrare un avversario che può essere più pericoloso perchè può giocare liberamente, senza stress particolari, e composto da giocatori che conosciamo – il riferimento agli ex Conti, Grassi, Kurtic e Cornelius – Hanno avuto una stagione negativa ma il valore del Parma lo conosciamo. Ci dispiace per la loro stagione ma è il calcio e sapranno ripartire". Gasperini non si sbilancia sul turnover che potrebbe applicare visti gli impegni ravvicinati. "Abbiamo una rosa di titolari che non è di 11 giocatori. Cercheremo di affrontare al massimo intanto questa partita, in questa settimana si deciderà moltissimo della corsa alle varie posizioni per l'Europa ed è arrivato il momento di dare il massimo per tutti". Del risultato di Juve-Milan a Gasperini importa relativamente perchè "vale se noi sapremo fare risultato, è l'unica condizione che ci permetterebbe di avere un vantaggio", e nonostante il pari col Sassuolo l'obiettivo rimane il secondo posto. "E' molto difficile vista la concorrenza ma le difficoltà ci sono per tutti e guardare davanti è il modo migliore per non avere timore di quelli dietro. E' un risultato che è nelle nostre mani". (ITALPRESS). glb/red 08-Mag-21 16:04

Lascia un commento

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articolo precedente

Energia, Cuccello (Cisl) Testa (Flaei Cisl): 150 mila lavoratori a rischio. Noi pronti alla mobilitazione  

Articolo successivo

Draghi”Coordinamento Ue su diritti,accelerare su vaccini e green pass”

0  0,00