Calcio: Fiorentina. Iachini “Gara tesa, c’era pathos per la classifica”

2 minuti di lettura

"Stiamo arrivando a meta, quando sono tornato c'erano paura e tensione", dice il tecnico dopo lo 0-0 di Cagliari CAGLIARI (ITALPRESS) – "Siamo venuti qui per cercare di portare a casa i tre punti, davanti avevamo un avversario di qualità che si giocava punti importanti e ne è uscita una partita tesa e tattica, noi abbiamo sbagliato qualcosa a livello tecnico e ciò non ci ha permesso di costruire quello che avevamo preparato". Questa l'analisi di Beppe Iachini dopo il pareggio a reti inviolate della Fiorentina alla Sardegna Arena contro il Cagliari. "Sotto il punto di vista dell'attenzione, la squadra è stata concentrata per 95' ma capisco il pathos per l'importanza dei risultati – prosegue il tecnico viola – ma abbiamo dato continuità. Non dimentichiamo che stiamo giocando ogni tre giorni alla fine della stagione ed è mancata un po' di brillantezza". Pur senza segnare, ancora positiva la prestazione di Vlahovic: "Sta facendo il suo percorso di crescita, già dall'anno scorso avevamo lavorato: non si ferma mai dopo gli allenamenti, deve continuare con umiltà e poi raccoglierà i frutti – prosegue Iachini, ora a un passo dalla salvezza dopo il ritorno sulla panchina viola -. Per 5 mesi non abbiamo più lavorato insieme e perdi la cura del dettaglio, poi c'era anche la tensione della classifica. C'era da mettere diverse cose a posto ma ci siamo riusciti, stiamo arrivando a meta: probabilmente abbiamo chiuso il discorso, quando sono arrivato c'era paura e tensione – ha spiegato -. Ho detto che qui ci rimetto la salute? Era un discorso più ampio. Firenze non è un posto qualunque per me, città e tifosi mi vogliono bene. C'è anche l'aspetto umano a livello di partecipazione emotiva", conclude Iachini. (ITALPRESS). spf/ari/red 12-Mag-21 21:14

Lascia un commento

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articolo precedente

Calcio: Cagliari. Semplici “Potevamo fare di più ma punto positivo”

Articolo successivo

Vincono Inter, Atalanta, Milan e Juve, Genoa salvo

0  0,00