Calcio: De Zerbi “Vogliamo il 7° posto, ma non dipende solo da noi”

3 minuti di lettura

Il tecnico del Sassuolo non si accontenta: "Chiudere ottavi è già ottimo, ma noi puntiamo più in alto" SASSUOLO (ITALPRESS) – "Mancano due partite e abbiamo un obiettivo, lo vogliamo, ma non dipende solo da noi perché siamo sotto". Roberto De Zerbi, allenatore del Sassuolo, ci crede. L'opportunità per scavalcare la Roma è concreta e la matematica che non condanna i neroverdi che domani se la vedranno contro il già retrocesso Parma: "Sarà difficile perché è una squadra viva, vedremo cosa farà la Roma e poi preparerò l'ultima partita contro la Lazio – ha ammesso De Zerbi -. Il Parma non ci regalerà nulla. E' una squadra che ha avuto una stagione sfortunata, rimettere la macchina in carreggiata non è mai facile. Ci aspettiamo una gara difficile come quella contro la Juve, contro la Sampdoria o contro l'Atalanta. Non prevedo turnover perché noi l'abbiamo sempre fatto, in base al tipo di partita, alla condizione fisica dei giocatori, valuterò cosa fare. Non è perché ci sono state tre partite che cambierò i giocatori". Chiudere al settimo posto il campionato per la formazione emiliana sarebbe un traguardo importantissimo: "Dobbiamo essere consapevoli che meritatamente ci stiamo giocando il settimo posto e ci stiamo giocando la possibilità dei arrivarci, ma possiamo anche non arrivarci". "Se tu sai che te lo stai meritando viene meno l'ansia e la foga di vincere a tutti i costi, perché per noi potrebbe essere una cosa negativa – ha aggiunto De Zerbi -. Dobbiamo giocare al solito modo nostro, sapendo che ci stiamo giocando tanto". Naturalmente, qualora il Sassuolo non dovesse riuscire a scavalcare la Roma conquistando il settimo posto, l'ottava posizione rappresenterebbe già da sé un ottimo risultato per i neroverdi: "L'ottavo posto già certo è un risultato al quale noi non diamo importanza al momento perché ci stiamo giocando il settimo e le cose quando le hai da tanto tempo sembrano scontate. Per il Sassuolo l'ottavo posto per due anni di fila sarebbe un grandissimo risultato. Dobbiamo spingere fino al massimo per il settimo poi quando finirà il campionato saremo gratificati anche dell'ottavo ma è una situazione che non vogliamo guardare perché miriamo ad un gradino sopra", ha concluso De Zerbi. (ITALPRESS). mra/ari/red 15-Mag-21 15:24

Lascia un commento

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articolo precedente

Quartararo in pole nel Gp Francia, Morbidelli 4°

Articolo successivo

Quartararo in pole nel Gp di Francia, Morbidelli 4°

0  0,00