Calcio: Semplici “Salvezza vicina, manca l’ultimo sforzo”

3 minuti di lettura

"A Milano scenderemo in campo con la miglior formazione possibile" CAGLIARI (ITALPRESS) – "A Milano scenderemo in campo con la miglior formazione possibile. Tre partite in una settimana sono tante, valuteremo la condizione di alcuni giocatori. Abbiamo un obiettivo da raggiungere, non vogliamo pensare troppo ai risultati delle dirette avversarie. La salvezza è vicina ma manca ancora un ultimo sforzo". Presenta così la sfida di domani sera a "San Siro" contro il Milan, il tecnico del Cagliari, Leonardo Semplici. I sardi con una strepitosa rimonta adesso sono ad un passo dall'ottenere la salvezza nella massima serie, ma contro i rossoneri la gara sarà tutt'altro che scontata. "Il Milan è in gran forma, ha valori, compattezza e qualità in tutte le fasi. Starà a noi cercare di mettere in campo le nostre doti: mentalità, voglia, desiderio di arrivare al traguardo. Andremo a San Siro con grande rispetto dell'avversario ma anche con personalità e coraggio: se pensiamo di stare tutti dietro ad aspettare il Milan, potremmo avere qualche problema in più. Abbiamo la consapevolezza di poterli mettere in difficoltà e conseguire un risultato positivo: non sarà semplice, però abbiamo dimostrato di potercela giocare con fiducia". A Semplici non piace fare calcoli o osservare i risultati delle altre squadre, piuttosto il suo obiettivo e quello della squadra è provare a ottenere il massimo sul terreno di gioco: "Mercoledì scorso siamo stati i primi a scendere in campo, domenica saremo gli ultimi. Ognuno di noi vivrà la giornata come preferisce. Io penserò a preparare al meglio la partita contro una squadra forte come il Milan – ha sottolineato il tecnico rossoblù -. Sappiamo che il nostro futuro dipenderà dalla prestazione, sotto questo aspetto siamo concentratissimi". Infine, sul rush conclusivo del campionato, Semplici ha chiosato: "Certamente sarebbe stato meglio vincere mercoledì contro la Fiorentina, ma non è stato possibile – ha ammesso l'allenatore dei sardi -. Dispiace, però qualche settimana fa avremmo firmato per avere la possibilità di salvarci matematicamente a due giornate dalla fine, quindi bisogna anche apprezzare questo tipo di partite in un momento cruciale della stagione. Il nostro percorso lo conosciamo bene, continuiamo come abbiamo fatto finora, cercando di raggiungere la salvezza domani sera". (ITALPRESS). mra/glb/red 15-Mag-21 18:12

Lascia un commento

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articolo precedente

Covid, 6.659 nuovi casi e 136 decessi in 24 ore

Articolo successivo

Italiano “Fondamentale aver tenuto la categoria”

0  0,00