Pioli “Non siamo stati all’altezza”

2 minuti di lettura

"Non arrivare tra le prime 4 sarebbe una delusione non un fallimento" MILANO (ITALPRESS) – "Inutile pensare a quello che potevamo e dovevamo fare stasera, non è stata la nostra serata migliore e non siamo stati all'altezza. Era già una partita della vita prima di Juventus e Torino, lo era stasera e lo sarà anche contro l'Atalanta. Ma stasera c'è grande delusione". Lo ha detto l'allenatore del Milan, Stefano Pioli, al termine dello scialbo pareggio (0-0) contro il Cagliari, che rischia di compromettere la qualificazione alla prossima Champions League. "Per tutto il campionato fatto non arrivare tra le prime quattro sarebbe una delusione a livello personale e per il club. Ma sicuramente non sarebbe un fallimento perché quest'anno abbiamo gettato le basi per costruire un Milan vincente. I giudizi rimandiamoli a fine campionato", ha aggiunto Pioli. "Sapevamo che vincendo avremmo chiuso i conti, c'è stata tensione. Forse anche la presunzione di poterla vincere a prescindere, invece per vincere dobbiamo giocare bene o facciamo fatica", ha detto ancora l'allenatore del Milan. "Loro c'hanno lasciato pochi spazi, dovevamo far meglio, è un peccato non esserci riusciti. Se non approcci con cattiveria poi incontri difficoltà, poi quando non è la tua serata quel pizzico di fortuna non arriva", ha spiegato poi Pioli. "Dopo l'Atalanta a fine 2019 si era aperto questo percorso e fra una settimana si chiuderà. Sappiamo che l'Atalanta è molto forte, è l'unico avversario che non siamo riusciti a battere in questo anno e mezzo sotto la mia gestione, possiamo finalmente riuscirci", ha concluso l'allenatore rossonero. (ITALPRESS). spf/pdm/red 16-Mag-21 23:24

Lascia un commento

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articolo precedente

Semplici “Raggiunta una salvezza impensabile”

Articolo successivo

lsole Covid free, Ischia Film Festival primo evento in presenza

0  0,00