Calcio: Crystal Palace. Hodgson “È il momento giusto per smettere”

2 minuti di lettura

Il tecnico inglese, ex Inter e Udinese, oltre a lasciare il club inglese sembra deciso a chiudere la carriera LONDRA (INGHILTERRA) (ITALPRESS) – "Queste ultime quattro stagioni con il Palace sono state un periodo particolarmente gratificante della mia vita e della mia carriera calcistica". Con queste parole Roy Hodgson ufficializza il suo addio al Crystal Palace a fine stagione, ma c'è di più perchè le ultime di campionato potrebbero essere le ultime della carriera per lui. Dichiarazioni che arrivano alla vigilia dell'ultimo match casalingo della stagione contro l'Arsenal. "E' stato un'altra stagione di successo, ci siamo garantiti il posto in Premier anche per il prossimo anno e credo che sia il momento giusto per lasciare – ha dichiarato l'ex tecnico di Inter e Udinese – e per chiudere con il ruolo di allenatore a tempo pieno. Ho ricevuto tanto sostegno da mia moglie e dalla mia famiglia nel corso della mia carriera e ho riflettuto su questa decisione per un po', ma credo che sia il momento giusto per vedere cosa mi riserverà il futuro e godermi la famiglia". "È stato un assoluto privilegio e piacere lavorare al fianco di Roy, un magnifico uomo ma anche un eccezionale allenatore di calcio – ha detto il presidente del Palace, Steve Parish -. So cosa abbia voluto dire per Roy gestire il club per cui ha sempre tifato. Il suo è stato un lavoro straordinario, è l'unico allenatore del Palace ad essersi assicurato per quattro anni la permanenza Premier League e per lui avremo sempre grande gratitudine". Nella carriera di Hodgson, oltre alle esperienze in Italia con Inter (1995-1997 e 1999) e Udinese (2001), ma anche big come il Liverpool (2010-2011) tantissime altre squadre e anche le nazionali di Svizzera, Emirati Arabi Uniti, Finlandia e Inghilterra. Tornando al Crystal Palace, il nome più gettonato del Crystal Palace è Frank Lampard, tecnico esonerato in questa stagione dal Chelsea. (ITALPRESS). ari/red 18-Mag-21 14:40

Lascia un commento

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articolo precedente

Giorgetti: “Per la ristorazione il peggio è alle spalle”

Articolo successivo

Amministrative, Sala presenta la lista “Milano in Salute”

0  0,00